menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E’ morto Giannino Marzotto, il conte imprenditore e pilota

Si è spento ieri all'età di 84 anni il figlio del fondatore dell'impero industriale di Valdagno: da dicembre era ricoverato all'ospedale della città delSanto. Per il suo ultimo compleanno aveva trascorso gli ultimi giorni nella sua amata città natale circondato dalla famiglia

Si è spento ieri all’età di 84 anni all’ospedale di Padova il conte Giannino Marzotto figlio di Gaetano, fondatore dell’impero industriale tessile di Valdagno. Era ricoverato dallo scorso dicembre per un male incurabile.

LA CARRIERA. Il conte, nato proprio a Valdagno, dalla giovanissima età di 25 anni è stato a capo dell’azienda ed ha potuto sfoggiare la sua brillantezza e il suo senso imprenditoriale anche davanti al presidente Kennedy alla casa Bianca. Dal 1969 abbandonò la scena tessile per dedicarsi ad altre attività soprattutto alle sue passioni sportive: con la Ferrari vinse due Mille Miglia.

LA POLITICA. Nel 2005 in politica finanziò la coalizione di Berlusconi con un assegno da un milione di euro, per poi pentirsene nel 2011. In molti ricordano anche la cena che offrì a 500 poveri immigrati.


LA FAMIGLIA. Padre di tre figlie, Margherita, Cristina e Rori aveva trascorso lo scorso 13 aprile l'ultimo compleanno nella sua amata valle, tra Trissino e Valdagno, proprio con la sua famiglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento