rotate-mobile
Cronaca

E' morto Luigi Zanesco, il papà di Oncoematologia pediatrica a Padova

Nel 2013 era stato coinvolto anche in un gravissimo incidente da cui non si era mai del tutto ripreso, ma ha sempre continuato ad essere tra i protagonisti della comunità padovana

E' morto Luigi Zanesco, il papà di Oncoematologia pediatrica. Punto di riferimento internazionale, specializzato nella diagnosi e nella cura delle leucemie e delle patologie oncoematologiche, il professore è stata una figura importantissima per Padova. Nel 2013 era stato coinvolto in un grave incidente stradale sulla 308, lottando fra la vita e la morte per diveerso tempo. Aveva 85 anni. Chiara Girello Azzena, presidente di Team for Children, lo saluta così: «Caro prof Zanesco, con te se ne va la storia e la nascita dell'Oncoematologia pediatrica. Resterai sempre nel mio cuore e nella mia mente». Zanesco era anche presidente onorario a vita della sezione padovana dell'Ail. Suo allievo e collega è stato il professor Giuseppe Basso, uno dei protagonisti della storia della Pediatria di Padova, deceduto anche lui un anno fa.

Giordani

Il sindaco Sergio Giordani lo ha ricordato così: «Un grave lutto per Padova. Persona eccellente che tanto ha fatto per la nostra comunità, medico straordinario e generoso che resterà nella memoria di tanti pazienti e di tutta la città, sempre votato all’aiuto del prossimo e sempre al fianco dei mondi della solidarietà. Ci mancherà moltissimo»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto Luigi Zanesco, il papà di Oncoematologia pediatrica a Padova

PadovaOggi è in caricamento