rotate-mobile
Cronaca San Giorgio delle Pertiche / Via Europa

Stroncato da un malore: imprenditore muore nell'azienda fondata quarant'anni fa

Un uomo di 83 anni è deceduto lunedì mattina nella sede della ditta di famiglia. Inutili i tempestivi soccorsi: i sanitari non hanno potuto far altro che decretarne la morte

Ha trovato la morte nel luogo in cui aveva passato la maggior parte della sua vita lavorativa. É scomparso improvvisamente lunedì mattina Giuseppe Filippi, 83enne stroncato da un arresto cardiocircolatorio nella sua azienda dell'Alta Padovana.

L'allarme e il decesso

Nonostante l'età Giuseppe ha cominciato la settimana nella sua amatissima ditta, la Anemos Srl di San Giorgio delle Pertiche dove l'anziano si recava quasi tutti i giorni. Poco dopo le 8 ha accusato un malore, che in pochi minuti si è rivelato fatale. Nonostante i dipendenti abbiano tempestivamente richiesto l'invio di un'ambulanza, quando il personale medico è arrivato in via Europa per l'uomo non c'era più nulla da fare. Già dai primi accertamenti è stato appurato che Filippi era stato colpito da un arresto cardiaco che non gli ha lasciato scampo. Sul posto è intervenuta anche una pattuglia dei carabinieri di Camposampiero, che ha confermato l'origine naturale del decesso. La salma, una volta ricomposta, è stata trasferita all'obitorio e messa a disposizione dei familiari per l'organizzazione dei funerali. Giuseppe Filippi, padovano, era il titolare della Anemos, specializzata nella produzione di scaffalature, fondata negli anni Settanta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stroncato da un malore: imprenditore muore nell'azienda fondata quarant'anni fa

PadovaOggi è in caricamento