menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
In foto: da sinistra, i carabinieri sul posto dell'incidente e la vittima

In foto: da sinistra, i carabinieri sul posto dell'incidente e la vittima

Sul tetto del capannone per rubare rame, precipita per dieci metri e muore sul colpo

Il cadavere è stato rinvenuto giovedì mattina ad Ospedaletto Euganeo in via Altura

Il corpo senza vita di un uomo è stato rinvenuto, giovedì mattina tra le 10.30 e le 11, ad Ospedaletto Euganeo, all'altezza del civico 51 di via Altura, all'interno di un capannone.

TROVATO UN CADAVERE. A trovare il cadavere è stato un fabbro 38enne di Este, a lavoro all'interno del capannone, già sottoposto a sequestro per procedura fallimentare e di proprietà di un'azienda adiacente che si occupa di calcestruzzo e lavorazione di metalli. Sul posto i carabinieri. La vittima è Denis Lotto, 50 anni, residente ad Este, nullafacente e pregiudicato. Il decesso sarebbe avvenuto a seguito della caduta accidentale dal tetto (per un probabile cedimento della struttura), dove è possibile si trovasse nel tentativo di rubare del rame. Le lesioni riscontrate sul corpo sarebbero infatti compatibili con quelle di una caduta dall'alto.

CADE DAL TETTO E MUORE. L'ipotesi è avvalorata dal ritrovamento di alcuni fili tagliati sulla copertura del capannone: forse, il 50enne stava cercando di asportare il sistema di cablaggio di rame per portarlo via, quando è scivolato, cadendo di testa. Un "volo" da un'altezza di circa 9 metri, finito in tragedia. Sono in corso ulteriori accertamenti. Sul posto anche il personale medico dell'Ulss 6 Euganea, che ha constatato il decesso, probabilmente avvenuto nella notte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento