menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Willy

Willy

Addio Willy, il labrador abbandonato dal padrone la cui storia commosse i padovani

Il suo proprietario l'aveva lasciato al canile di Rubano sotto le feste di Natale con l'intento di disfarsene. Le volontarie si erano prese cura di lui fino all'arrivo di un "angelo" che gli aveva offerto un nuovo tetto. Otto mesi dopo, la morte

Impossibile dimenticare la storia di Willy, il labrador di 14 anni, cieco, sordo e sofferente di artrosi  abbandonato dal suo padrone al canile di Rubano sotto le feste di Natale.

BLITZ. I militanti dell'associazione 100% animalisti erano intervenuti sulla vicenda ed avevano espresso la loro indignazione dando vita ad un blitz notturno nell'azienda di proprietà dell'ex padrone, in via Nona Strada, a Padova. Qui avevano affisso un manifesto di "liberazione animale" ed un paio di striscioni molto duri sulle vetrate di ingresso.

Willy cerca invano il suo padrone: Guarda il video

ANGELO. Nonostante l'abbandono, Willy ha avuto la fortuna di incontrare un "angelo" che per otto mesi, con pazienza certosina, lo ha curato, rigenerato, ma soprattutto amato senza pause. Nonostante l'amore ritrovato, Willy è morto.

RIP. I militanti dell'associazione 100% animalisti, che avevano preso a cuore la sua storia, vogliono ringraziare chi ha dato la possibilità a Willy di passare i suoi ultimi mesi di vita circondato d'amore, chi come Fanè, la gatta nata senza una zampa, che gli ha tenuto compagnia e le volontarie del rifugio di Rubano che l'hanno accolto senza battere ciglio: "Riposa in pace dolcissimo Willy".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento