rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Sanità, la mozione: rivedere infermieristica pediatrica dell’Università

E' stata presentata dal gruppo di consiglieri regionali di opposizione la richiesta sulla ridefinizione, implementazione e approfondimento delle competenze infermieristiche dell'ateneo patavino

Infermieri pediatri laureati con competenze più generali.

A SETTEMBRE I TEST A NUMERO CHIUSO

LA MOZIONE. E’ questa la richiesta presentata dal gruppo di consiglieri regionali di opposizione in Regione in merito alle competenze specialistiche in infermieristica pediatrica dell'Università di Padova.

FIRMATARI. Primo firmatario della mozione l'esponente del Pd Claudio Sinigaglia. Con lui Lucio Tiozzo, Stefano Fracasso, Bruno Pigozzo, Sergio Reolon del Pd, Antonino Pipitone (Idv), Diego Bottacin (Vn), Pietrangelo Pettenò (Fsv), Stefano Peraro (Udc), Mariangelo Foggiato (Une). Il testo è attualmente in esame del Ministero dell'Economia e Finanze.

LE RICHIESTE. Lo schema di accordo sulla ridefinizione, implementazione e approfondimento delle competenze infermieristiche, istituito dal Ministero della Salute e dalle Regioni prevede anche lo sviluppo di competenze specialistiche post-base in area neonatologica e pediatrica. L’idea è quella di sollecitare l'Università degli studi di Padova affinché avvii un percorso straordinario di riconversione del titolo acquisito in infermieristica pediatrica in quello di infermieristica generale e attivi il master di primo livello in assistenza pediatrica in sostituzione dell'attuale percorso di base, riconoscendo ai laureati triennali in infermieristica pediatrica i crediti formativi acquisiti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, la mozione: rivedere infermieristica pediatrica dell’Università

PadovaOggi è in caricamento