menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mucca pazza, caso sospetto: padovana ricoverata per encefalopatia spongiforme

Sono gravi le condizioni della donna che circa un mese fa è stata ricoverata all'ospedale Sant'Antonio con dei sintomi apparentemente inspiegabili. Gli accertamenti avrebbero portato a stabilire che la donna è affetta da a Creutzfeldt-Jakob

Una 75enne padovana, un mese fa circa è stata ricoverata per dei gravi problemi motori e cognitivi all'ospedale Sant'Antonio di Padova.

VERONA. Il quadro clinico era grave tanto che i medici hanno deciso per il trasferimento all'ospedale di Verona dove, come riporta Il Gazzettino, la donna sarebbe stata sottoposta ad un particolare esame del liquido spinale che avrebbe dato esito positivo confermando i sospetti dei medici sul fatto che la donna fosse affetta da Creutzfeldt-Jakob, malattia del ceppo della mucca pazza. I medici avrebbero comunicato la notizia del contagio ai familiari e la donna sarebbe poi stata trasportata nuovamente a Padova.

MORTE. La donna sarebbe stata ricoverata in seguito a sintomi inspiegabili come la perdita della memoria ad alcuni deficit motori. Da qui gli accertamenti e la presa di coscienza che la donna potrebbe non uscire mai da questo malattia che conduce alla morte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento