Dall'autolavaggio al motorino da ricaricare, a Pasqua e Pasquetta scattano le multe

Sono 24 le sanzioni elevate nelle giornate di domenica e lunedì dalle pattuglie della polizia di Stato impegnate nel controllo del territorio sul rispetto delle norme anti contagio

Le pattuglie della polizia impegnate nei controlli in motocicletta

Oltre cento tra persone e veicoli sono stati sottoposti a controllo nelle giornate di Pasqua e del lunedì dell'Angelo dal personale della polizia padovana. Le verifiche hanno visto in campo numerose pattuglie della questura espressamente dedicate a vigilare sugli spostamenti dei padovani per assicurare il rispetto dei decreti ministeriali e limitare le uscite ingiustificate.

I numeri dei controlli

Domenica gli agenti hanno operato dalle 7 alle 19 in diversi punti della città, sottoponendo a identificazione 76 persone e intimando l'alt a 57 veicoli intercettati lungo le arterie stradali del capoluogo. Sono state 63 le autocertificazioni compilate e raccolte dai poliziotti che ora saranno sottoposte al vaglio della prefettura per eventuali prossime sanzioni, mentre domenica le multe immediatamente comminate sono state 15. Lunedì mattina le verifiche sono riprese a stretto giro specie lungo gli argini dove hanno operato pattuglie in motocicletta. In poche ore sono state identificate 28 persone e fermati 15 veicoli con tre multe elevate. Controlli poi proseguiti anche nel pomeriggio con altre 69 auto e 89 persone sottoposte a verifica. Altre sei le sanzioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le motivazioni più curiose

Si trattava di persone scoperte lontano dalla propria abitazione per motivi che non sono stati riconosciuti come validi. Tra loro domenica anche un giovane residente fuori città che agli agenti ha spiegato di aver raggiunto Padova per fare visita alla fidanzata che non vedeva da settimane e con cui voleva trascorrere il giorno di festa. Un altro ragazzo è invece stato trovato in strada e ha spiegato di essere diretto verso la bicicletta che aveva lasciato parcheggiata all'esterno per diversi giorni, con l'intento di recuperarla e metterla al sicuro. Lunedì mattina fra i tre multati figura un uomo nigeriano che ha detto di trovarsi in strada per cercare la sede del magazzino di un amico, ma due italiani che non hanno potuto far altro che confessare di essere in passeggiata senza alcun valido motivo. Nel pomeriggio si sono visti colpire dalla sanzione un italiano sorpreso a lavare l'automobile in un'area attrezzata e uno che viaggiava in sella alla sua moto e ha spiegato di dover ricaricare la batteria. Un altro ha dichiarato di essere uscito dal comune di residenza per comprare della frutta, mentre un albanese ha riferito di doversi recare al lavoro di cui però non ricordava la sede precisa. Infine due uomini nigeriani sono stati trovati in via Bernina senza valida motivazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • «Dov’è la felicità? È molto lontana, è vicino a Padova», il meme diventa virale

  • Tragedia nella Bassa: bimba di un anno e mezzo muore investita dal nonno

  • Frontale tra una Punto e un furgoncino: 17enne padovana perde la vita

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento