Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Sacra Famiglia / Cavalcavia Brusegana

La passeggiata sull'argine finisce in multa: sanzionati tre camminatori

Le verifiche della polizia hanno portato a elevare tre sanzioni nei confronti di persone sorprese fuori casa senza motivo. Due uomini sono stati scoperti con dello stupefacente

(foto: archivio)

Si sono svolti tra gli argini e le strade del centro cittadino gli ultimi controlli organizzati dalla questura di Padova nella giornata di giovedì.

Dal passeggio alla multa

Per tutto il primo pomeriggio le pattuglie in moto hanno controllato gli argini, meta abituale di moltissimi padovani che raggiungono i margini di fiumi e canali per passeggiare lontano dal traffico. Pratica che però è ad oggi ancora sottoposta a pesanti limitazioni. Per sgranchire le gambe il limite dei 200 metri da casa è caduto, lasciando il posto a un limite di "buon senso" citato dal governatore Zaia nell'ordinanza del 14 aprile, ma fino a nuovo ordine è consentito uscire solo per motivi di necessità lavorativa e urgenza. Dunque sì alle passeggiate ma solo nei dintorni di casa, da soli e muniti di mascherina e guanti indossati. Peraltro da ordinanza comunale l'accesso agli argini è interdetto fino al 3 maggio. Imposizioni rigide, che tre persone lungo l'argine del Bacchiglione a Brusegana non rispettavano. Per questo sono stati tutti multati.

Droga

In tarda mattinata in via Sorio era invece stato fermato un 28enne serbo che ha consegnato agli agenti 7 grammi di marijuana che gli sono valsi una denuncia per detenzione a fini di spaccio. Stessa motivazione ma provvedimento più leggero nei confronti di un 30enne italiano, pluripregiudicato, scoperto giovedì sera in via San Francesco con 3 grammi di eroina. Dopo l'identificazione è stato sanzionato per il possesso dello stupefacente a uso personale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La passeggiata sull'argine finisce in multa: sanzionati tre camminatori

PadovaOggi è in caricamento