Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Monselice / Strada Statale 16

Trucca con una calamita il dispositivo che registra la velocità: 43enne multato

In questo modo lo strumento non riusciva a registrare l'esatta velocità a cui andava il camion ma la polizia stradale ha scoperto il trucco e ha sanzionato il conducente

Ha trovato il modo per falsificare i dati raccolti dal cronotachigrafo, uno strumento che segnala velocità e distanza. Ma la polizia stradale lo ha scoperto.

Il fatto

Lunedì 14 dicembre una pattuglia della polizia stradale di Piove di Sacco ha fermato un camion lungo la super strada 16 a Monselice. La targa era bulgara, così come il conducente di 43 anni che stava trasportando della merce verso la Bulgaria. Sono cominciati i controlli e quando gli agenti hanno dato un’occhiata al cronotachigrafo hanno capito che qualcosa non andava perché c’erano diverse anomalie: risultava in modalità “riposo” quando invece il camion era in movimento. Il 43enne non ha potuto far altro che confessare: aveva attaccato una calamita così da impedire la corretta registrazione della velocità. L’uomo è stato multato di 1.736 euro e gli sono stati tolti 10 punti dalla patente. La calamita è stata sequestrata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trucca con una calamita il dispositivo che registra la velocità: 43enne multato

PadovaOggi è in caricamento