Cronaca Via Nazionale

Multato per l'eccesso di velocità Però erano oltre anche i vigili

Il caso a Stanghella, dove un automobilista è stato pizzicato dallo scout speed, installato sull'auto della polizia locale di Solesino. Nella foto scattata c'era anche la velocità di quest'ultima, sopra i limiti

Ha sollevato un polverone, nella Bassa padovana, il caso di un automobilista multato per eccesso di velocità grazie alla rilevazione dello scout speed che però ha contestualmente registrato lo sforamento dei limiti anche per la pattuglia della polizia locale che ha elevato la sanzione.

SCOUT SPEED A SOLESINO: Una lunga diatriba (tutti gli articoli)

PRONTO AL RICORSO. L'episodio risale alle 23 del 10 luglio scorso. 81 chilometri orari la velocità rilevata dal dispositivo installato sul mezzo dei vigili e che a sua volta stava correndo a 56 chilometri all'ora. Non solo quindi il privato cittadino, ma anche gli agenti di Solesino viaggiavano al di sopra del limite di 50 vigente in quel tratto di strada, via Nazionale a Stanghella. Dati immortalati nei fotogrammi emessi dallo scout speed e che accompagnano la multa dell'automobilista, intenzionato a fare ricorso per contestare l'infrazione commessa anche dai vigili. Il superamento di questi ultimi sarebbe però consentito dalla legge in quanto avvenuto in servizio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multato per l'eccesso di velocità Però erano oltre anche i vigili

PadovaOggi è in caricamento