Cronaca

Guida con la patente revocata: pizzicato due volte in 10 giorni, la multa è salatissima

Un 45enne padovano è stato sanzionato per migliaia di euro dopo essere incappato per due volte in un controllo nel Trevigiano. Multato anche per la violazione delle norme anti contagio

(foto: archivio)

Furbetto e recidivo. Nemmeno 5mila euro di multa hanno fermato un 45enne padovano scoperto a guidare fuori provincia e senza l'apposito documento. Non una, ma ben due volte in dieci giorni.

Sfilza di irregolarità

Il 10 aprile C.F. ha avuto il primo incontro con la polizia stradale di Castelfranco Veneto (Treviso) il 10 aprile. In quell'occasione fu scoperto al posto di guida della sua automobile nonostante la patente gli fosse stata revocata. Risultato, oltre 5mila euro di multa e il fermo amministrativo del veicolo. Il 20 aprile ha replicato, tornando a raggiungere la cittadina della Marca e incappando negli stessi agenti di pattuglia. Immediatamente riconosciuto e fermato, stavolta sulla sanzione ha pesato la recidiva ma anche l'aver violato l'obbligo di custodia del veicolo che sarebbe dovuto rimanere inutilizzato. Alla doppia, pesantissima, multa si è poi aggiunta anche quella di 500 euro per il mancato rispetto delle normative anti contagio poiché si trovava fuori provincia senza alcuna valida motivazione. L'automobile dopo il fermo è stata ora sequestrata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida con la patente revocata: pizzicato due volte in 10 giorni, la multa è salatissima

PadovaOggi è in caricamento