Ubriaco multato in stazione treni Sanzione salata per una sala giochi

Giorni di piena attività per gli agenti della polizia locale del Camposampierese che sono intervenuti sul territorio, spesso grazie alle segnalazioni dei residenti, per contrastare irregolarità e degrado

Il recupero dei mezzi abbandonati a San Giorgio delle Pertiche

Negli ultimi giorni, a seguito di controlli mirati spesso frutto di puntuali segnalazioni da parte dei residenti, gli agenti della Federazione dei comuni del Camposampierese hanno multato un giovane straniero completamente ubriaco trovato alla stazione dei treni di Camposampiero, scoperto due veicoli privi di assicurazione abbandonati in un parcheggio residenziale di Cavino, controllato diverse attività commerciali accertando una vendita sottocosto irregolare in un negozio di elettronica della grande distribuzione ed il mancato rispetto della normativa sulla sicurezza alimentare in un bar di una sala giochi di Borgoricco.

UBRIACO IN STAZIONE. Nei consueti controlli anti-degrado delle pattuglie nelle zone considerate più a rischio del territorio, quali stazioni dei treni, piazze, parchi e giardini pubblici, sabato pomeriggio gli agenti del Nosu hanno fermato ed identificato sulla banchina della stazione dei treni di Camposampiero un giovane di nazionalità marocchina, completamente ubriaco. Il ragazzo aveva con sé uno zaino con diverse lattine di birra e bottiglie di vino, in gran parte già consumate. Lo straniero è stato così multato per "manifesta ubriachezza in luogo pubblico", una volta considerata violazione penale, ma ora depenalizzata e punita con una sanzione di 100 euro e la segnalazione al Prefetto.

VEICOLI ABBANDONATI. Gli agenti di quartiere di San Giorgio delle Pertiche, su segnalazione di un cittadino, hanno rimosso e sequestrato in un parcheggio residenziale a Cavino due veicoli abbandonati e risultati senza assicurazione. Entrambi i veicoli sono risultati intestati a cittadini stranieri, uno residente in zona mentre l'altro proveniente da fuori provincia. I veicoli saranno riconsegnati ai proprietari solo dopo il pagamento della pesante sanzione, oltre 800 euro, e la stipula di un nuovo contratto di assicurazione.

SOTTOCOSTO. Gli agenti della squadra Vigilanza hanno verificato come in un negozio della grande distribuzione di prodotti elettronici sia stata effettuata una vendita sottocosto senza la preventiva comunicazione al Comune (Suap) almeno dieci giorni prima dell'inizio. La legge prevede la possibilità di effettuare massimo 3 vendite sottocosto nell'arco di un anno. Ora il negozio rischia una sanzione fino a mille euro.

SALA GIOCHI. In una sala giochi di Borgoricco, gestita cinesi, gli agenti hanno sorpreso all'interno un cliente a fumare nonostante il divieto e con il permesso del titolare. Inoltre mancava la documentazione informativa da mettere a disposizione dei clienti, prevista dalla recente normativa per contrastare le ludopatie. Infine il bar allestito all'interno della sala giochi è risultato privo delle necessarie e obbligatorie procedure di autocontrollo per la sicurezza igienico-alimentare. Gli accertamenti sono ancora in corso, ma il gestore della sala giochi rischia una multa di alcune migliaia di euro per le diverse violazioni riscontrate.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Vintage Festival, festa dell’uva e del vino, incontri culturali e sagre: il weekend a Padova

  • Evasione fiscale: le fiamme gialle confiscano 500mila euro di beni a un imprenditore

  • Curva ad alta velocità, auto sbanda e si rovescia di prima mattina: ferita una donna

Torna su
PadovaOggi è in caricamento