menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bovini fermati per un controllo (fonte: archivio)

Bovini fermati per un controllo (fonte: archivio)

Multato trasportatore di bovini: animali agonizzanti con poca aria

La polizia provinciale di Padova ha fermato lungo la strada provinciale 47 Valsugana un camion a due piani con una 20ina di capi. L'autista è stato denunciato, oltre che multato, per maltrattamento di animali

Un viaggio da tortura: con poca aria, impossibilitati ad alzare la testa, perfino agonizzanti. È quello toccato a una 20ina di bovini a bordo di un camion a due piani in viaggio lungo la strada provinciale 47 Valsugana e finito, fortunatamente per i suoi poveri passeggeri e malauguratamente per il suo conducente, nel mirino dei controlli stradali predisposti in seguito al corso di formazione, rivolto a tutte le forze dell’ordine, organizzato dalla Provincia di Padova in collaborazione con la polizia dedicato alla normativa che tutela il benessere degli animali vivi nella fase di trasporto.

2 SETTIMANE FA: BOVINI IN CAMION DA 17 ORE SENZA ACQUA

LUNGO ELENCO DI IRREGOLARITÀ. La verifica ha permesso di constatare gravi irregolarità. Alcune delle pareti erano state chiuse rendendo insufficiente l’aria da respirare. L’altezza non consentiva agli animali nemmeno di alzare la testa. Le paratie, inadeguate, creavano sofferenze inutili. I certificati in possesso del conducente non erano in regola e presentavano invece pesanti lacune. Al piano superiore è stato trovato un bovino palesemente non idoneo al trasporto. Infatti era coricato per terra. Gli agenti hanno chiesto quindi l’intervento dei veterinari dell’Ulss che, appurate le condizioni dell’animale, lo hanno avviato immediatamente alla catena di macellazione. Al conducente del veicolo è stato contestato il reato di maltrattamento animali, oltre a tutte le sanzioni amministrative del caso.

VIDEO: UN CONTROLLO DELLA POLIZIA PROVINCIALE

IL COMMENTO DELL'ASSESSORE. “Preservare la dignità degli animali non è soltanto un importante atto di civiltà – ha commentato l’assessore alla Polizia provinciale Enrico Pavanetto – ma anche un impegno a salvaguardia della nostra salute e di tutto ciò che arriva sulle nostre tavole. Ringrazio gli agenti per l’ottimo lavoro svolto”.
   
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento