rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Piazze / Via VIII Febbraio, 8

Multe in città: Palazzo Moroni prevede di ricavare 18 milioni dalle sanzioni nel 2018

La previsione tiene in considerazione sia gli autovelox sulle tangenziali, sia le postazioni mobili, oltre ai T-Red e ai varchi di accesso alla Ztl

Sono 18 i milioni che il comune di Padova prevede come introiti per il 2018 ricavati dalle multe. Come riporta il Mattino di Padova, le sanzioni arriveranno per circa 9.8 milioni dalle violazioni al codice della strada, mentre gli altri 8.2 milioni dovrebbero essere incassati dagli autovelox delle tangenziali.

Il rialzo

A far aumentare gli introiti delle multe potrebbero essere gli undici T-red installati che pizzicano chi passa col rosso e anche l’entrata in funzione di tutti gli occhi elettronici posti sulle tangenziali. A contribuire poi i varchi elettronici della Ztl anche se ultimamente le multe sono calate vista l'accortezza dei padovani a evitare di entrare nella zona vietata.

Sicurezza stradale

Se effettivamente saranno circa di 18 milioni i ricavi dalle multe, almeno la metà dovrà essere destinata alla sicurezza stradale come impone l’articolo 142 del decreto legge 285 del 1992. Tra gli interventi quello del rifacimento della segnaletica, quello dell’ammodernamento del parco auto della polizia locale e dei macchinari, oltre ai soldi per le riasfaltature delle strade.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multe in città: Palazzo Moroni prevede di ricavare 18 milioni dalle sanzioni nel 2018

PadovaOggi è in caricamento