menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Multe in stazione "annullabili": Federcontribuenti scrive al sindaco

Lettera al primo cittadino Massimo Bitonci da parte della Federazione che chiede di annullare le multe prese nel piazzale dello scalo ferroviario di Padova: "Prima di ingolfare il giudice di pace"

Le multe in stazione sono "carta straccia". Da tempo le associazioni del consumatori sono "sul piede di guerra" per le sanzioni comminate agli automobilisti nel piazzale dello scalo ferroviario. La mancata segnaletica sia orizzontale che verticale, infatti, come già appurato, le rende "annullabili".

SITUAZIONE DA SANARE. Adesso Federcontribuenti, cui centinaia di persone si sono rivolte per risolvere la questione, rilancia direttamente e scrive al sindaco Bitonci: "Un numero impressionante di persone disperate che si ritrovano sulla groppa migliaia di euro da pagare per infrazioni che non si sono nemmeno accorti di commettere - spiega il presidente nazionale di Federcontribuenti Marco Paccagnella - una situazione che non ha pari e forse nemmeno precedenti in Italia e che chiediamo all’amministrazione comunale patavina di sanare prima che la dimensione del fenomeno raggiunga dimensioni non più controllabili e reversibili".


INGOLFARE IL GIUDICE DI PACE. Federconntribuenti sottolinea gli stessi punti di criticità rappresentati anche al Giudice di Pace attraverso un ricorso d’urgenza dall’esito previsto per il prossimo mese: “La giurisrudenza ci conforta sulle nostre buone ragioni - spiega Paccagnella - quello che ci duole è che avrà viste riconosciute le proprie buone ragioni solo una piccola parte dei cittadini ingiustamente multati da una telecamera che assomiglia ad una sorta di mina anti carro posizionata in maniera strategica solo per fare cassa. Il comune ha la possibilità, come fatto lo scorso anno con gli autovelox, che pure avevano elevato sanzioni in quel caso più che legittime, di sanare la situzione prima che diventi un fiume in piena che rischia di ingolfare inutilmente il Giudice di Pace e gli uffici dell’avvocatura comunale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento