menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore dopo l'operazione all'ospedale di Schiavonia: indagati due medici

Chiesto il rinvio a giudizio per omicidio colposo. L'udienza per decidere sull'eventuale accoglimento della richiesta del pm è slittata al prossimo 24 maggio perché il gup ha chiesto un'ulteriore perizia

Il pubblico ministero Francesco Tonon ha chiesto il rinvio a giudizio per omicidio colposo per due medici dell'ospedale di Schiavonia. I camici bianchi sono finiti davanti al gup Domenica Gambardella mercoledì mattina, ma l'udienza per decidere sull'eventuale accoglimento della richiesta del pm è slittata al prossimo 24 maggio, perché il gup ha deciso di affidare una perizia ulteriore al medico legale Antonello Cirnelli.

INDAGATI DUE MEDICI. Come riportano i quotidiani locali, secondo l'accusa, i due medici avrebbero delle responsabilità nel decesso di un 69enne residente a Cartura, morto il 28 aprile del 2015 per uno schock settico nel nosocomio di Monselice. L'uomo, il 24 aprile del 2015, si sarebbe sottoposto ad un intervento chirurgico nel reparto di Urologia per l'asportazione radicale della prostata a causa di un tumore, ma, durante l'operazione, sarebbe stato perforato l'intestino.

IL PRIMO "ERRORE". Questo avrebbe provocato la setticemia che ha ucciso il paziente. Un decesso che - secondo l'accusa - si sarebbe potuto evitare se i medici indagati avessero operato correttamente e con la dovuta tempestività. Sempre secondo l'accusa infatti, uno dei due indagati avrebbe prescritto erroneamente una esofagostraduodenoscopia finalizzata al rilievo di un sanguinamento del tratto digestivo superiore.

IL SECONDO "ERRORE". Il secondo dottore, invece, avrebbe ritardato l’esecuzione di una retto-coloscopia, prenotata con priorità ordinaria solo per il giorno 27 aprile, troppo tardi perché potesse essere interrotto il passaggio di materiale fecale nello spazio retroperineale che ha provocato la diffusione dell'infezione letale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento