rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca Santo / Via San Francesco

MuSme, consegnate le chiavi del palazzo padovano della Salute

Prenderanno così avvio i lavori di allestimento del complesso con l'obiettivo di aprire alle attività ordinarie l'ala dedicata alla formazione e alla convegnistica entro aprile e il museo il prossimo 4 ottobre

È stato ufficialmente consegnato alla società Palazzo della Salute srl il complesso che un tempo ospitò l’ospedale di San Francesco Grande e che diventerà il museo di Storia della Medicina e della Salute. La presidente della Fondazione MuSme e della provincia di Padova Barbara Degani ha quindi simbolicamente dato le chiavi dell’immobile al presidente della Palazzo della Salute Luca Quareni.

L'APERTURA IL 4 OTTOBRE. “Lo scorso ottobre abbiamo siglato il contratto per la gestione – ha sottolineato la presidente Degani – oggi facciamo un passo concreto perché si realizzi davvero il sogno dei padovani; quello di avere un museo che valorizzi la storia della medicina e dell’eccellenza medica e universitaria che ancora ci distingue. Oggi prendono avvio i lavori di allestimento del complesso con l’obiettivo di aprire alle attività ordinarie l’ala dedicata alla formazione e alla convegnistica entro aprile 2014 e il museo il 4 ottobre 2014”.

MUSEO E DIDATTICA. Il Palazzo nel suo complesso sarà articolato in un’area espositiva interattiva per il pubblico e in aule didattiche progettate per la formazione avanzata di tutti gli operatori del mondo della salute. “Il museo della Medicina – ha dichiarato il governatore del Veneto Luca Zaia - sarà uno straordinario strumento di conoscenza e approfondimento che collega mirabilmente passato, presente e futuro. Una struttura che ci voleva per accrescere ancor di più il ruolo di primo piano della città di Padova nel mondo delle scienze mediche internazionali. Un tributo agli enormi progressi fatti dalla medicina nei secoli e negli ultimi anni, ma anche un prezioso contributo all’offerta di cultura e conoscenza di cui il Veneto è ricchissimo. Non sarò di certo io a stupirmi se questo Museo, mano a mano che se ne conosceranno pregi e caratteristiche, diventerà anche un prezioso elemento di attrazione e offerta turistica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MuSme, consegnate le chiavi del palazzo padovano della Salute

PadovaOggi è in caricamento