Cronaca Mandria / Via Toblino

Prende fuoco la manica della vestaglia: 76enne muore ustionata

Una donna, residente in via Toblino a Padova, era rimasta ferita in un incidente domestico lo scorso sabato 25 ottobre. Dopo 24 giorni trascorsi in terapia intensiva, lunedì sera l'anziana è deceduta in ospedale

Via Toblino

La manica della vestaglia in tessuto sintetico ha preso fuoco e le fiamme hanno travolto anche Nadia Cappellaro, 76 anni, residente in via Toblino a Padova. Dopo 24 giorni ricoverata in terapia intensiva all'ospedale di Padova, come riporta Il Mattino, lunedì sera alle 21, la donna è deceduta.

IL 25 OTTOBRE. Un incidente domestico, in cucina. L'anziana, che abitava con il figlio e la compagna, quel sabato 25 ottobre era sola. In via Toblino si erano precipitati un'ambulanza del Suem 118 e i vigili del fuoco. La donna era stata ricoverata prima al Centro grandi ustioni, in seguito in terapia intensiva. Per oltre tre settimane i medici hanno tentato di salvarle la vita, ma il quadro clinico è peggiorato, fino al decesso, lunedì sera. 

IL MEDICO LEGALE. Il corpo dell'anziana è stato messo a disposizione dell'autorità giudiziaria per gli accertamenti del caso. Il quadro sarebbe ancora da definire: quel sabato, infatti, né poliziotti né carabinieri sembra fossero intervenuti sul luogo dell'incidente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende fuoco la manica della vestaglia: 76enne muore ustionata

PadovaOggi è in caricamento