menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Topi al ristorante cinese", arrivano i Nas: maxi multa da novemila euro al noto locale di Abano

La segnalazione è arrivata da alcuni avventori, che hanno riferito di essersi imbattuti in un ratto durante la cena. L'ispezione ha confermato le precarie condizioni igieniche dei locali

Igiene carente, soprattutto nei locali cucina e nei magazzini, insomma dove vengono preparati gli alimenti prima di essere seriviti in tavola ai clienti. È la situazione appurata, nel corso di un'ispezione effettuata martedì dai Nas e dai carabinieri della stazione di Abano Terme, all'interno di un noto ristorante cinese della cittadina aponense. 

UN TOPO AL RISTORANTE. Il locale era stato segnalato nei giorni scorsi da alcuni avventori, che avevano denunciato al 112 la presenza di un topo nel locale dove avevano trascorso la serata. Nel bel mezzo della cena, sarebbe apparso il roditore, tra il disgusto e la preoccupazione dei commensali, che non hanno voluto l'episodio passasse in sordina.

IGIENE PRECARIA. Di qui, il blitz di martedì, cui seguirà, come da prassi in questi casi, un'ulteriore segnalazione all'autorità sanitaria. Nel ristorante, i Nas non hanno rilevato la presenza di ratti, per la cui disinfestazione si è già attivato il titolare dell'esercizio; tuttavia, sono state ricontrate numerose irregolarità, in particolare per quanto riguarda l'igiene dei locali cucina e dei magazzini.

IL LOCALE RESTA APERTO. Sia i luoghi di conservazione degli alimenti, sia quelli in cui avviene la preparazione dei piatti sono stati trovati in condizioni estremamente precarie. Le numerose irregolarità riscontrate hanno comportato sanzioni amministrative per un totale di 9mila euro, ma non la chiusura del ristorante, che potrà continuare ad esercitare. Seguiranno ulteriori accertamenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento