menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Natale, ristoranti e cenoni: i padovani non rinunciano alla buona tavola

Nonostante la crisi sembra proprio che anche i padovani non rinunceranno al classico cenone e pranzo di Natale: che la scelta ricada sul ristorante, con le tante proposte anche a prezzi abbordabili, o sul pranzo fai da te il clima familiare della buona tavola non può mancare

Pare proprio che anche quest’anno al classico pranzo (o cenone) di Natale i padovani non rinunceranno.

TAGLI ALTROVE. Perchè per far fronte alla crisi, i tagli possono essere fatti altrove: su qualche regalo in più, o sulla classica gita fuori porta, ma non sulla buona tavola.

SHOPPING NATALIZIO: BOOM DI MERCATINI

RISTORANTI OK. A dirlo è l’indagine effettuata dall’Appe (Associazione provinciale pubblici esercizi) secondo la quale i padovani si concederanno anche di non rinunciare alle prelibatezze proposte dai ristoranti. E ce n’è per tutti i gusti e per tutte le tasche: dai piatti a base di pesce, ai più classici tortellini con arrosti, bolliti e salse.  Menù che vanno dai 25 euro circa ai top dei 70/90 euro. Ma i prezzi, conferma l’Appe, non sono aumentati rispetto l’anno scorso e molti sono i ristoratori che propongono sconti e offerte per bambini e ragazzi.

BOOM PRODOTTI A KM 0. Non solo ristoranti però. Sono moltissimi coloro che per il cenone o il pranzo delle feste resteranno a casa a gustare piatti tipici della tradizione: sembra essere vero e proprio boom anche a Padova, infatti, di prodotti a km zero regalati nelle ceste natalizie o scelti nei mercati di campagna amica. Perché prodotto locale per i consumatore è sinonimo di qualità e ricchezza del territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento