Navigli abbandonati: l'associazione Portello Viva scrive a Sindaco e assessori

L'associazione Portello Viva ha inviato una lettera al Sindaco e a diversi assessori preoccupati per lo stato di abbandono e di degrado delle strutture in legno che avrebbero dovuto servire per la manifestazione dei Navigli

L'associazione Portello Viva, che ha sede in via Ognissanti n.4/b, ha inviato una lettera al Sindaco e a diversi assessori preoccupati per lo stato di abbandono e di degrado delle strutture in legno che avrebbero dovuto servire per la manifestazione dei Navigli. Ecco il testo della lettera che pubblichiamo integralmente:

«Buongiorno a tutti,

con la presente veniamo ad evidenziare il persistere pericoloso della presenza di terrazzamenti in legno montati per la manifestazione “il naviglio” in viale Colombo a Padova, terrazzamenti posizionati su area demaniale esclusi dalla concessione in atto e gestione del Settore Patrimonio, che, a seguito del suo annullamento, dovrebbero come da prassi per tutte le manifestazioni temporanee o stagionali, essere contestualmente rimosse e messe in sicurezza, le strutture in oggetto oltre a deturpare la paesaggistica del viale per ben 400 metri di lunghezza e 8 di profondità sono posate sulle secolari radici dei già delicatissimi platani, non sono segnalate in alcun modo e poggiano da un lato su un piano inclinato verso il fiume con una staccionata orizzontale, quindi facilmente scavalcabile, fatiscente e rotta in più punti e presenta reale pericolo specialmente per i bambini e dall'altra invadono sia la passeggiata sul lungargine demaniale sia sulla pista ciclabile in concessione dal Demanio al Settore Patrimonio, creando una situazione allarmante sulla viabilità ciclopedonale. Preoccupati per aver appreso da vari residenti che le terrazze in legno in oggetto sono state poste già da un paio d'anni ed esposte a intemperie e passaggio pedonale di migliaia di persone, siamo a sperare non rimangano montate inutilmente fino alla prossima stagione estiva aggravando così la loro già precaria staticità, in caso di incidente chi risponde? Facciamo presente fin da ora che le coperture in legno a nostro avviso non sono né a norma antiscivolo , ne segnalate da segnalazioni orizzontali di ingombro,inoltre indichiamo che al culmine le terrazze arrivano ad un'altezza di due metri da terra, chiediamo un intervento urgente per la loro rimozione  per evitare innanzitutto incidenti vista la loro inutilità e pericolosità ed in secondo ma non ultimo luogo il ripristino estetico di un'area pubblica ad alta densità di frequentazione. Chiediamo inoltre di sapere chi in caso di incidente, inciampo o caduta sull'unghia dell'argine risponde e se le stesse sono coperte al momento da assicurazione per un pericolo che segnaliamo come imminente e facilmente realizzabile». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IMG-20200823-WA0049-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • Coronavirus, Zaia: «Stiamo iniziando a entrare nel vivo della battaglia»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento