Cronaca

'Ndrangheta a Padova, Naccarato presenta interrogazione ad Alfano

L'onorevole del Pd chiede al ministro dell'Interno di fare chiarezza sul caso che ha portato all'arresto, in via Altinate, di un imprenditore 53enne legato alla mafia. Sarebbe il figlio di una militante della Lega Nord

Non è passato sottotono l'arresto dell'imprenditore 53enne padovano legato all'ndrangheta, avvenuto lunedì scorso. L'onorevole del Pd Alessandro Naccarato, membro della commissione parlamentare Antimafia, ha presentato un’interrogazione al ministro dell’Interno Angelino Alfano per fare chiarezza sul caso.

ARRESTATO. L'arrestato, che sarebbe figlio di una militante della Lega nord, già segretaria provinciale del Carroccio, aveva una serie di precedenti penali per truffa, nato e cresciuto a Padova, risulta residente in Ungheria, dove ha moglie e un figlio e da dove sembra operasse per conto della 'ndrangheta. Nei suoi confronti un provvedimento restrittivo per associazione a delinquere di stampo mafioso finalizzato al riciclaggio e al traffico internazionale di droga.

INFILTRAZIONI MAFIOSE. Secondo il deputato Naccarato, la vicenda conferma la presenza della criminalità organizzata a Padova e la capacità delle mafie di penetrare il tessuto economico per ripulire i proventi dell'attività criminale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Ndrangheta a Padova, Naccarato presenta interrogazione ad Alfano

PadovaOggi è in caricamento