menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prima neve in città: tra atmosfere natalizie e mezzi in azione

Le precipitazioni nevose sono cominciate sabato e, secondo le previsioni, dovrebbero continuare per tutto il fine settimana. Già operativi i mezzi comunali, allerta anche sull'autostrada

Si dice che non è vero Natale senza neve e così, anche se si sono fatti attendere per due giorni, i primi fiocchi hanno fatto capolino anche a Padova.

COME LA CITTA' INIZIA A IMBIANCARSI: VIDEO SU YOUREPORTER

GARANTIRE SICUREZZA. Tetti imbiancati e "paesaggio magico" che però crea immancabilmente qualche disagio alla circolazione. Per questo motivo l’amministrazione comunale si è presto attivata come conferma anche il sindaco della città del Santo Massimo Bitonci che sui social network annuncia: “Sono già operativi 6 mezzi comunali e 2 privati con spargisale prima nei sottopassi e sulle strade a scorrimento. Pronti altri 30 mezzi in caso di nevicate abbondanti”. Precipitazioni nevose e allerta anche in autostrada come confermano anche gli utenti di twitter che stanno postando diverse foto: anche lì i mezzi spargisale erano in azione già da sabato mattina.

AGGIORNAMENTI ORE 22. La neve a Padova e provincia è caduta copiosa ed ha raggiunto i 6 cm circa. Disagi alla circolazione in alcuni punti della città: difficoltà a Padova Est dove i fiocchi avevano ben attecchito anche in strada. Neve anche sui Colli, mentre a Saletto si è verificato anche un incidente che ha coinvolto un camion.

LA DENUNCIA DI BITONCI. E sulla neve botta e risposta tra Bitonci e Zampieri. Il sindaco di Padova affonda: “Avevo già segnalato in sede di Consiglio Comunale un costume insopportabile, tenuto da esponenti della ex Giunta Rossi-Zanonato che, senza averne alcun titolo, telefonano ai dirigenti comunali per ricevere informazioni sul nostro operato. Oggi, vista l'emergenza meteorologica in corso, trovo intollerabile che un ex assessore della vecchia Amministrazione intralci il lavoro dei settori, chiamando i responsabili per conoscere eventuali falle nel piano neve del Comune. Chi ha a cuore i padovani non strumentalizza le situazioni di crisi per fini politici a poche ore dall'inizio di una nevicata che non sappiamo quanto terminerà, ma sa stare al suo posto e aspetta il momento opportuno per rilevare eventuali critiche nei confronti del nostro lavoro e di quello dei dipendenti comunali – conclude Bitonci – Oggi i mezzi a disposizione hanno iniziato a spargere sale ancora prima che la neve cominciasse a cadere, differentemente da quanto accadeva con la Giunta Zanonato-Rossi”. Mentre Zampieri ribatte: "Il sindaco vaneggia e accusa un consiglieri di fare il suo dovere. Gli consiglio una dose di camomilla". Dice la sua anche Alfio Capizzi che su Twitter scrive: "Padova sotto la neve: Bitonci in vacanza attacca perché qualcuno non gli ricordi che il comandante in campo non molla i suoi dipendenti. Bitonci vive nella paura del comune casa di vetro. Altri tempi quando a Cittadella minacciava e incuteva paura".



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento