menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'albero caduto sui binari a Piombino Dese

L'albero caduto sui binari a Piombino Dese

Big snow, a Padova forti le raffiche di vento e i primi fiocchi di neve Una mappa dei disagi sul territorio

L'attesa perturbazione di maltempo è arrivata anche sulla provincia euganea. Dalla notte soffia un potente vento di bora e, dalla seconda parte della mattinata di giovedì, ha iniziato a scendere il primo nevischio

Forse sarà un po' meno "big (snow)" rispetto alle previsioni. L'attesa perturbazione di maltempo è arrivata in Veneto e nel Padovano, portando con sè forti raffiche di vento. Una bora che dalla notte non smette di soffiare. Dalle seconda metà di giovedì mattina, quindi, i primi fiocchi di neve, misti a pioggia, senza particolari accumuli a terra, nella provincia euganea.

PIOMBINO DESE: Albero sui binari, treni fermi/LE FOTO

AGGIORNAMENTO ORE 18. Di seguito una panoramica dei danni e disagi registrati a Padova e provincia per il maltempo. A Tombolo in via Giarette, strada che porta a villa Giusti, albero caduto che ostacola parzialmente la carreggiata. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri della stazione locale. A Trebaseleghe, località Fossalta, in corso del Popolo all'altezza del civico 57 è stato segnalato un grosso albero a rischio di caduta. Sul posto la polizia locale per verifiche e gestione della viabilità. A Borgoricco, in varie vie della periferia del paese si sono registrati diversi alberi caduti. Sul posto i vigili del fuoco per il ripristino delle strade. In vari comuni del Cittadellese sono stati segnalati disagi a causa del forte vento. Non solo l'Alta Padovana, anche la Bassa è rimasta particolarmente interessata dal maltempo. In particolare a Montagnana, in via Ca’ Manin, dove è stata registrata la caduta di un palo in cemento della linea elettrica con la conseguente interruzione dell'energia. Sul posto personale dell'Enel per il ripristino del servizio. Nei comuni di Este e Castelbaldo, in varie località e vie, segnalati alcuni alberi caduti e pali in legno della linee elettriche piegati. Sul posto vigili del fuoco e personale dell'Enel per controlli e ripristini.

L'ALLERTA. Il Centro funzionale decentrato della protezione civile della Regione ha emesso tre diverse prescrizioni: lo stato di attenzione per nevicate dalle ore 00.00 di giovedì alle ore 24 di venerdì 6 febbraio; lo stato di preallarme per rischio valanghe dalle 13 di giovedì con validità sino a diversa comunicazione e con codice “arancione” sia sulle Dolomiti che sulle Prealpi; lo stato di attenzione per vento forte dalle ore 00.00 di giovedì alle ore 24 di venerdì 6 febbraio.

Neve in Veneto e Padova, allerta per giovedì 5 e venerdì 6 febbraio 2015GHIACCIO. La protezione civile del Veneto segnala inoltre che il clima particolarmente rigido, anche dopo l’evento nevoso, favorirà la formazione e la persistenza di ghiaccio. È attivo h24 il servizio di reperibilità al numero verde 800 990 009 per la segnalazione di ogni eventuale situazione d’emergenza.

Le previsioni meteo dell'Arpav di Teolo per i prossimi giorni:

GIOVEDÌ 5. Cielo coperto. Probabilità alta (75-100%) di precipitazioni estese e frequenti, con accumuli consistenti. Fino al mattino in prevalenza neve su rilievi e zone limitrofe, in prevalenza pioggia sulla costa, sul resto della pianura a tratti pioggia e a tratti neve; tra il pomeriggio e la sera neve generalmente dai 400-700 metri in su, a quote inferiori generalmente pioggia solo a tratti mista a neve in prossimità dei rilievi.

VENERDÌ 6. Cielo coperto per gran parte del giorno, molto nuvoloso verso sera. Fino al mattino probabilità alta (75-100%) di precipitazioni; saranno estese e frequenti, con accumuli consistenti e quota neve generalmente a 400-700 metri. In seguito probabilità in diminuzione fino a bassa (5-25%) in serata; col passar delle ore si diraderanno e cesseranno quasi ovunque entro sera.

SABATO 7. Alternanza di nuvolosità variabile e zone di sereno. Nella prima parte di giornata possibili alcune modeste precipitazioni, quota neve generalmente a 400-700 metri. Temperature in calo di notte e in aumento di giorno rispetto a venerdì.

DOMENICA 8. Alternanza di nuvolosità variabile e zone di sereno, non si verificheranno precipitazioni, temperature simili a sabato in pianura e in calo in montagna.

Potrebbe interessarti: https://www.padovaoggi.it/cronaca/neve-veneto-padova-allerta-giovedi-5-venerdi-6-febbraio-2015.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/PadovaOggi/199447200092925

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento