menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La casa in cui abitava Nicoletta Pajaro

La casa in cui abitava Nicoletta Pajaro

Curtarolo, 45enne trovata morta in casa: esclusa l'intossicazione

Nelle relazioni preliminari presentate al pm, sia i carabinieri che i vigili del fuoco non collegano la morte di Nicoletta Pajaro al possibile malfunzionamento della caldaia. Si attende ora l'autopsia per conoscere le reali cause

Non sono state le esalazioni di monossido di carbonio ad uccidere Nicoletta Pajaro, ex barista 45enne trovata morta ieri mattina nella sua casa in via 25 aprile a Curtarolo.

FORSE UN MALORE. A stabilirlo gli accertamenti di carabinieri e vigili del fuoco inviati in Procura al pubblico ministero di turno Federica Baccaglini, che ha disposto sul corpo della donna l'autopsia in maniera da accertare le esatte cause del decesso, probabilmente un malore.
 
SABATO L'AUTOPSIA. L'esame del medico legale dovrebbe avvenire sabato. Solo la settimana prossima sarà quindi possibile per i familiari fissare la data del funerale.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento