Nido di oche lungo il fossato a Cittadella: multe a chi lo molesta

Tre esemplari canadesi hanno nidificato all'ombra di un albero sulle rive del fossato che circonda le mura. I volatili affrontano i passanti per difendere la prole e il regolamento comunale tutela gli animali selvatici con elevate sanzioni a chi procura loro disturbo

Il nido di oche canadesi

Vietato avvicinarsi e molestare in alcun modo il gruppo di tre oche canadesi che ha nidificato all’ombra di un albero sulle rive del fossato dei Giardini di porta Padova che circonda le mura di Cittadella.

SANZIONI SALATE. Pena per i trasgressori, come recitata il regolamento comunale di polizia urbana, una sanzione da 75 a 450 euro e, in caso di prelievo del nido o di singole uova, si rischia nientemeno che l’arresto fino ad un anno o l’ammenda da 775 a 2.066 euro.

ANIMALI TUTELATI DALLA LEGGE. Una convivenza non semplice, visto che i volatili affrontano i passanti per difendere la prole. I vigili sono intervenuti per tutelare il nido, dato che il regolamento comunale di polizia urbana vieta di molestare o procurare pericolo agli animali selvatici. Del caso si è occupata anche la polizia provinciale, referente per la tutela della fauna selvatica, che ha fatto presente l'impossibilità di spostare il nido, pena la perdita della covata: la legge protegge in modo rigoroso l’attività di nidificazione. Così con dei cartelli è stato evidenziato il punto in cui si trova il nido, vietando di avvicinarsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Lutto in questura a Padova: si è spento all'età di 36 anni l'agente delle volanti Michele Lattanzi

  • Coronavirus, Zaia: «Scommettiamo che prima di aprile il virus non se ne andrà?»

  • Violenza in Prato della Valle contro gli agenti di polizia: 4 operatori feriti, 5 arresti

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

Torna su
PadovaOggi è in caricamento