rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

I No Vax sfrattati dal centro, marciano in corteo dalla stazione al fagiolo della Stanga

Deviato il percorso dei manifestanti contrari a vaccino e Green Pass. Niente centro dopo 10 cortei consecutivi che hanno creato caos e proteste tra commercianti e turisti

Stavolta non sono passati per le strade del centro storico i 2500 manifestanti No Vax e No Green Pass. Per la prima volta da luglio, oggi 2 ottobre dalla Prefettura è arrivato l'ordine di farli marciare in una zona meno frequentata, in modo che non si scontrassero ancora una volta con la pazienza dei commercianti del centro storico e con la bolgia del sabato pomeriggio delle piazze. Una scelta che non è piaciuta a molti dei presenti, tanto da interrompere la marcia più volte nel tentativo di deviare il percorso in corsa. Il corteo è partito nel pomeriggio dalla stazione e ha percorso via Tommaseo, poi via Venezia fino al fagiolo della Stanga, dove hanno interrotto il flusso del traffico (che di sabato pomeriggio, essendo l'accesso alla zona commerciale e l'entrata e uscita da Padova, ne ha risentito molto), per poi tornare indietro per lo stesso tragitto. Anche stavolta la maggior parte dei manifestanti è arrivata soprattutto da fuori città. Sabato prossimo dovrebbero prendersi una pausa per andare a manifestare il dissenso a Roma, per poi tornare a Padova il 16 ottobre, il day after dell'entrata in vigore dell'obbligo di esibire il Green Pass per andare a lavorare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I No Vax sfrattati dal centro, marciano in corteo dalla stazione al fagiolo della Stanga

PadovaOggi è in caricamento