menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fermate per furto 2 giovani nomadi incinte, una ha appena tredici anni

Due ragazzine di un campo di Padova sono state sorprese a rubare all'interno dell'ufficio del parroco di Santa Bertilla a Vicenza. In mattinata avevano provato a derubare un'abitazione. Una è stata denunciata

Due nomadi, residenti in un campo di Padova, entrambe incinte e giovanissime, sono state fermate dalla polizia, attorno alle 19 di lunedì, dopo essere state state colte in flagrante da una signora a svaligiare l'ufficio del parroco all'interno dell'oratorio di Santa Bertilla a Vicenza.

IL COLPO FALLITO. Il loro martedì vicentino in realtà era iniziato ben prima. Le due erano già state segnalate alle 10.30 in via Zondanari. Un passante aveva dato l'allarme al 113 dopo aver notato le due ragazze, una di 20 anni e l'altra appena 13enne, tentare di introdursi in un'abitazione. Le ragazzine non erano riuscite a forzare la porta d'ingresso, ma si erano comunque dileguate prima dell'arrivo delle volanti.

IL FURTO IN PARROCCHIA. Il tentativo andato a vuoto non le ha fermate. Durante la stessa mattinata, infatti, le due sono riuscite a rubare la borsa di una signora che prestava servizio nella parrocchia di Santa Bertilla. All'interno, le chiavi di casa, il portafogli con 20 euro, e i buoni pasto del marito, gli stessi recuperati nelle tasche delle giovani al momento del fermo.

PRESE. La 20enne è stata denunciata, l'altra, troppo giovane per essere imputata, è stata accompagnata al villaggio S.o.s. di Vicenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento