menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Teneva i risparmi in uno zaino

Teneva i risparmi in uno zaino

Monselice, 280mila euro nell'auto: “Non mi fido delle banche”

Protagonista un 84enne di Udine fermato per un controllo dai carabinieri. L'uomo, non lucido, è stato ricoverato in psichiatria. Aveva ritirato tutti i risparmi dalla banca, sentendosi più sicuro a portarli con sé

Aveva ritirato i risparmi di una vita, 280 mila euro, dalla banca di cui era cliente perché non si fidava più dell'istituto di credito, preferendo portarli con sé. Tutti i soldi, in contanti, erano stipati in uno zaino che da qualche giorno si portava appresso nella sua Mercedes.

FERMATO. La notte scorsa, durante un controllo del traffico, i carabinieri di Monselice hanno fermato l'uomo, un 84enne residente in provincia di Udine. I militari dell'arma padovana si sono subito insospettiti quando hanno notato che l'anziano non appariva del tutto lucido.

LO ZAINO. Chiamato il 118, che ha provveduto a trasportare l'anziano in pronto soccorso e da qui nel reparto di psichiatria per le cure del caso, i carabinieri hanno controllato l'auto rinvenendo lo zaino con l'importante cifra.


SOLDI DI NUOVO IN BANCA. Su disposizione del giudice tutelare dell'anziano, il denaro è stato versato nuovamente sul conto corrente e del fatto è stato informato anche l'amministratore di sostegno dell'uomo, che da qualche tempo è assistito nella gestione dei propri affari personali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Attualità

Perquisizioni e ostacoli alle Coop: il Dap "commissaria" il Due Palazzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento