Sciopero globale delle donne, Non Una Di Meno si mobilita in previsione dell'8 marzo

Incontri, confronti, laboratori. Sono tante le iniziative organizzate dal collettivo femminista nel mese che precede la giornata di mobilitazione in favore dei diritti delle donne

Lo striscione affisso l'8 febbraio sulla cancellata della Gran Guardia

Per il terzo anno la sezione padovana del movimento Non Una Di Meno aderisce allo sciopero globale delle donne in programma l'8 marzo. In attesa della mobilitazione in città è previsto un fitto calendario di iniziative preparatorie.

Lo sciopero

Venerdì 8 marzo va in scena anche a Padova lo sciopero che, in concomitanza con la Giornata della donna, porterà nelle strade e piazze italiane ed estere centinaia di migliaia di donne e membri della comunità Lgbtq. Lo scopo è lottare attivamente contro tutte le forme di violenza e oppressione, dai femminicidi alla violenza domestica, dagli abusi e molestie alle discriminazioni fino al trattamento economico e lavorativo impari rispetto a quello maschile. Lo rende noto il comitato padovano che prganizzerà la manifestazione apoggiata dai sindacati Adl Cobas, Cobas Scuola, Usb, Usi.

Il via alle attività

In preparazione alla mobilitazione dell'8 marzo gli attivisti hanno organizzato una serie di attività collaterali, a partire dall'assemblea pubblica di lancio dell'iniziativa tenuta venerdì 8 febbraio nella sala Caduti di Nassiriya dopo che nella tarda mattinata alcuni striscioni sono comparsi tra piazza dei Signori e piazza Duomo.

non una di meno 4-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il calendario degli appuntamenti

Prossimo appuntamento mercoledì 13 febbraio con l'incontro-confronto sulle forme di lavoro e precarietà seguito, lunedì 18 febbraio, dal laboratorio "Sul nostro corpo decidiamo noi: pratiche di salute e libere scelte". Si torna a parlare di lavoro venerdì 22 febbraio con l'incontro "Lavoratrici in lotta: quali strumenti di autodifesa?" seguito, mercoledì 27 febbraio, da "Dal salario per il lavoro domestico al reddito di autodeterminazione”. Ultimo appuntamento venerdì 1 marzo quando nei locali di Marzolo Occupata verrà organizzata una festa di raccolta fondi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoravano in nero e percepivano il reddito di cittadinanza: scoperti dalla guardia di finanza

  • Il sorpasso azzardato causa lo scontro tra auto: un ferito elitrasportato in ospedale

  • Sgomberato l'hotel Sollievo Terme: all'interno c'erano una cinquantina di persone

  • Coronavirus, positivi 5 bambini del centro estivo e 8 ragazzi tornati dalla vacanza in Croazia

  • In prima linea contro il Covid nonostante la malattia: l'Ulss 6 piange Francesco Di Martino

  • Violento schianto contro il palo della luce: guidatrice trasportata in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento