rotate-mobile
Cronaca Noventa Padovana / Via Col di Lana, 9

Blitz anti-degrado delle forze dell'ordine, scoperta telecamera di sorveglianza abusiva

Intervento a Noventa Padovana in mattinata. Un uomo di origini nigeriane, senza documenti, che è stata accompagnato all’ufficio immigrazione. Un appartamento in cui vive una famiglia di origini cinesi è stato dichiarato non a norma per una serie di irregolarità in casa

Blitz nella prima mattinata di oggi, lunedì 22 agosto, di polizia, carabinieri, Guardia di Finanza e polizia locale in una palazzina di Noventa Padovana, al civico 9 di via Col di Lana. L’operazione, fortemente voluta dall'amministrazione comunale, ha come fine la verifica della regolarità dell’edificio e dei suoi occupanti e costituisce il seguito di quanto effettuato il 28 luglio scorso in via Tazzoli e via Venezia.

Straniero irregolare

Durante il controllo è stato rintracciato un uomo di origini nigeriane, senza documenti, che è stato accompagnato all’ufficio immigrazione per le pratiche di espulsione.

Degrado

Un appartamento in cui vive una famiglia di origini cinesi è stato dichiarato non a norma per una serie di irregolarità del bagno e della cucina. Complessivamente è stata riscontrata una condizione igienico sanitaria allarmante. Sarà contattato il proprietario dell'immobile, ma è chiaro l'intento delle istituzioni di giungere all'inagibilità dell'immobile.

Telecamera abusiva

E' stata rinvenuta una telecamera che dal balcone guarda sulla strada, un occhio elettronico non consentito perchè sorvegliava una zona pubblica e non la proprietà privata del proprietario. La famiglia si è giustificata riferedo che la telecamera serviva a sorvegliare l'auto di famiglia parcheggiata in quanto recentemente era stato commesso un furto. Intervenuto sul posto anche il sindaco di Noventa Padovana, Marcello Bano, e l'assessore alla sicurezza Nicola Cannistraci.

Bano

«L'intervento odierno rientra in una serie di attività di monitoraggio delle zone più degradate del territorio teso a riportare la necessaria sicurezza e decoro in aree per troppo tempo dimenticate. Ringrazio pubblicamente la Prefettura e le forze dell'ordine per il lavoro svolto. Su un punto voglio essere chiaro: questa amministrazione non lascerà nulla al caso e sarà sempre pronta ad intervenire a fronte di situazioni non in linea con le più elementari regole di convivenza e sicurezza. Mi ha fatto piacere vedere i cittadini che ci hanno fermato per strada per ringraziarci di quanto veniva fatto a tutela della gente onesta».

f-4

«»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz anti-degrado delle forze dell'ordine, scoperta telecamera di sorveglianza abusiva

PadovaOggi è in caricamento