rotate-mobile
Cronaca Noventa Padovana

Compra 100 pastiglie di ecstasy dal pusher, ma la "polizia" interrompe la festa

In manette è finito ieri a Noventa un moldavo di 27 anni. L'acquirente aveva pagato 500 euro. A casa sua ritrovati 20 grammi di marijuana. Indagini della Squadra mobile per capire a chi fosse destinata l'importante partita di stupefacente

Colpo grosso messo a segno dagli investigatori della Squadra mobile della Questura di Padova. Catturato un pusher moldavo di 27 anni, tolte dal mercato oltre 100 pastiglie di Mdma-ecstasy, che erano pronte per essere smerciate sulla piazza padovana e non solo. L'operazione è andata a segno ieri, 27 febbraio a Noventa Padovana. Durante un servizio di pattugliamento del territorio del personale in borghese della Questura impegnato nel contrasto alla criminalità diffusa, si è presentata l'occasione propizia per mettere a segno il colpaccio.

Cosa è successo

Gli investigatori hanno notato un uomo, identificato in un secondo momento in un cittadino moldavo di 27 anni, che si nascondeva tra auto e furgoni parcheggiati muovendosi nervosamente. E' apparso subito chiaro come stesse aspettando qualcuno. Dopo pochi minuti il ventisettenne è stato raggiunto da un ragazzo italiano di 30 anni, sconosciuto alla giustizia. Quest'ultimo gli ha passato delle banconote ricevendo in cambio una busta in nylon. Consapevoli di essere di fronte ad una situazione di spaccio i poliziotti sono usciti allo scoperto e hanno bloccato entrambi.

Pastiglie e non solo

Gli agenti hanno   accertato che il moldavo aveva appena ricevuto dall’italiano 500 euro in cambio di 102 pastiglie di MDMA – ecstasy. Immediata la perquisizione a casa   dei due ragazzi dove gli agenti hanno sequestrato poco più di un grammo di ketamina, a casa del moldavo, e una ventina di grammi di marjuana a casa dell’italiano che   in auto nascondeva anche un chilo di polvere​ bianca di cui la Polizia Scientifica accerterà la natura, ma che comunque si ritiene possa essere usata come sostanza “da taglio”. Arresto immediato e traduzione in carcere per il moldavo che ha venduto le pastiglie, mentre l’italiano è stato denunciato per la detenzione dello stupefacente. Indagini in corso per capire a quale mercato fosse indirizzata l'importante partita di droga sequestrata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Compra 100 pastiglie di ecstasy dal pusher, ma la "polizia" interrompe la festa

PadovaOggi è in caricamento