rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Cronaca

Nozze gay tra un padovano e un vicentino: le celebra Zan

Un imprenditore della Bassa Padovana e un autotrasportatore vicentino si scambieranno simbolicamente gli anelli davanti all'assessore Alessandro Zan. I due uomini verranno riconosciuti come coppia anche dal censimento dell'Istat

Coroneranno la loro storia d’amore convolando a giuste nozze. Ma il loro matrimonio (simbolico) avrà qualcosa di speciale rispetto alle cerimonie tradizionali. A sposarsi, infatti, non sarà una coppia uomo-donna, ma due uomini. L’unione verrà celebrata domenica sui Colli Berici in una festa durante la quale gli sposi pronunceranno il fatidico “sì” davanti all’assessore all’ambiente del Comune di Padova Alessandro Zan.

Un connubio, che pur non avendo valore civile, legale o religioso, avvalorerà il legame tra i due ragazzi. Lui e lui sono un imprenditore della Bassa Padovana e un autotrasportatore vicentino, che oltre a convivere nella vita, adesso diventeranno una famiglia basata su vincoli affettivi anche dal punto di vista anagrafico.

Non cercano le luci della ribalta o la provocazione, ma semplicemente vogliono essere riconosciuti per quello che sono: una coppia. Entrambi hanno già completato il questionario Istat registrandosi come tale. Inoltre, i promessi sposi hanno fatto sapere che quando esisteranno le nozze gay consacreranno la loro relazione sentimentale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nozze gay tra un padovano e un vicentino: le celebra Zan

PadovaOggi è in caricamento