rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Camin

Chiesanuova, lezioni gratis ai bambini delle scuole primarie per imparare a nuotare

L'iniziativa è del Comune di Padova. L'obiettivo è promuovere lo sport tra i più piccoli

Il settore Servizi sportivi del Comune di Padova offrirà, a partire dai prossimi giorni ad alcune scuole padovane limitrofe all’impianto Nuoto 2000 in via Pioveghetto, zona Chiesanuova, la possibilità di usufruire di un corso totalmente gratuito di avviamento al nuoto.

I CORSI. L’obiettivo è, durante il prossimo anno scolastico, quello di dare la possibilità, a gruppi di alunni indicati dagli insegnanti di educazione fisica, di apprendere le tecniche di galleggiamento e spostamento in acqua. Nella fascia d’età delle scuole medie quasi tutti i ragazzi sanno nuotare. L’attività sarà quindi riservata, in prima battuta a quelli che per vari motivi, spesso anche economici, non hanno ancora potuto imparare. Il nuoto infatti oltre che una disciplina sportiva è una competenza motoria che consente di mantenere la propria e in alcuni casi altrui incolumità e gli incidenti che ad ogni estate si verificano al mare, nei fiumi o nei laghi ne sono purtroppo testimonianza.

LO SPORT. Ma l'impegno dell'amministrazione a sostenere e promuovere la pratica sportiva di base già dalle scuole dell'infanzia non si ferma qui. Partiranno con l’inizio delle scuole infatti tutti i progetti per l’educazione motoria dei bambini.  Sono “PrimoSportPadova” che affiancherà per tutto l’anno scolastico all’insegnante titolare un esperto di educazione fisica in ogni classe delle scuole primarie cittadine con il coinvolgimento di più di 5000 ragazzi ed il “Centro comunale di Formazione Fisica” che consentirà di praticare l’educazione motoria in orario pomeridiano nelle palestre comunali e scolastiche, con l’obiettivo di promuovere la successiva pratica sportiva nelle tantissime associazioni sportive cittadine. Nei prossimi giorni il dettaglio di questa seconda iniziativa, che è a pagamento, ma a costi estremamente limitati e richiede ovviamente l'iscrizione da parte della famiglia sarà disponibile su Padovanet: migliaia di depliant saranno poi distribuiti nelle scuole. 

LO SCOPO. "Ci stiamo impegnando al massimo per aiutare le famiglie padovane ad avviare i propri figli alla pratica sportiva", spiega l'assessore allo sport Diego Bonavina, "Sappiamo quanto lo sport sia importante per un equilibrato sviluppo dei ragazzi non solo sul piano fisico ma anche su quello sociale e delle relazioni interpersonali. Amicizia, rispetto e lealtà sono infatti alla base dell'etica non solo dello sport ma anche della vita di tutti i giorni. Le attività che presentiamo toccano tre aspetti molto importanti e connessi tra loro. La possibilità di frequentare i corsi di nuoto, che speriamo di poter estendere in futuro anche alle altre scuole padovane, da un lato viene incontro alle esigenze della famiglie che anche per ragioni economiche (pensiamo ad esempio a chi ha più figli) faticano a sostenere i costi, dall'altra assicura ai ragazzi una  competenza motoria che è fondamentale anche per la loro sicurezza". 

L'IMPEGNO. "PrimoSportPadova permette invece ai bambini delle scuole primarie di avere degli insegnanti di educazione fisica specificamente preparati a fianco del  consueto gruppo di docenti", continua Bonavina, "Si tratta di personale specializzato in grado di stimolare e sviluppare nei bambini quel coordinamento motorio che è alla base di ogni attività sportiva futura. E il “Centro comunale di Formazione Fisica” è il conseguente passo successivo, grazie al quale i ragazzi possono provare, partendo dal gioco, a praticare una molteplicità di discipline, scegliendo poi quella per la quale si sentono più portati. Il nostro impegno sarà sempre quello di sostenere il più possibile la pratica sportiva di base".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiesanuova, lezioni gratis ai bambini delle scuole primarie per imparare a nuotare

PadovaOggi è in caricamento