Nuova centralina a Conselve. I residenti: «Bonollo diminuisce emissioni ogni volta che c'è un controllo»

La centralina è comparsa martedì scorso ed ai cittadini di Conselve è apparso subito chiaro che le emissioni di odori, fumi, sonore e luminose sono assolutamente diminuite, in maniera drastica

La centralina è comparsa martedì scorso ed ai cittadini di Conselve è apparso subito chiaro che le emissioni di odori, fumi, sonore e luminose sono assolutamente diminuite, in maniera drastica: «Un fatto che si verifica ogni qualvolta viene messo uno strumento con la finalità di controllare le attività della distilleria», spiegano alcuni residenti. 

Manifesti

Acccanto alla centralina sono apparsi due cartelli che criticano apertamente la gestione di queste rilevazioni e attaccano Arpav. I cittadini attivi in questa vicenda, però, dichiarano la loro estraneità rispetto ai cartelli appesi «In quanto agiamo solo a viso aperto e mai in maniera anonima» hanno fatto sapere. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Ci sentiamo presi in giro - spiegano residenti di Conselve - e siamo molto arrabbiati. E' stata comunque una mano anonima che ha appeso i cartelli. In sostanza, quello che dicono,  è che è inutile sprecare denaro pubblico con una centralina visibile a tutti e chi sa di doversi limitare lo può fare». Non li avete messi voi ma condividete i contenuti: «Ci sentiamo ancora una volta abbandonati a noi stessi e presi per i fondelli, a nessuno sembra interessare neanche minimamente delle condizioni di vita che ogni sera ci offre delle follate odorigene che si presentano assolutamente insostenibili. In qualsiasi caso la direzione del vento, non favorevole, non permette alla centralina di rilevare queste folate che risultano essere qualcosa che mina l'equilibrio fisico e mentale di persone che sono ormai esasperate». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Azienda

Come consuetudine, l'azienda anche in questo caso, sollecitata a rispondere a qualche domanda, si rifiuta di farlo. Anche negli incontri avviati da provincia e prefettura l'azienda si è recata a questi meeting solo quando era certa non ci fossero rappresentanti dei cittadini: sarà un caso? 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Tragico schianto nella serata di domenica: morta una donna, centauro ferito

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento