menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Saonara, al via il progetto per la costruzione della nuova rotatoria

La rotonda regolerà l'incrocio tra la sp 40 "Dei Vivai" e via Mazzini. Sarà realizzata una ciclabile. Nell'opera sono previsti l'allargamento, la messa a norma degli imbocchi ed il posizionamento di aiuole spartitraffico

Una nuova rotatoria regolerà l’incrocio tra la strada provinciale 40 “Dei Vivai” e via Mazzini, nel comune di Saonara. L’intervento prevede anche la realizzazione di una nuova pista ciclabile di 700 metri circa, esterna alla sp 40. Il progetto è stato presentato mercoledì mattina dal presidente della Provincia Enoch Soranzo, dal sindaco Walter Stefan e dal comandante della polizia locale Fiorenzo Salmaso.

LA NUOVA ROTONDA. La rotatoria avrà un raggio esterno di 25 metri, mentre quello dell’aiuola centrale sarà di 12,60 metri. La corsia avrà una larghezza di 9 metri. La pista ciclabile sarà larga 2,50 metri. Il percorso pedonale sarà protetto su tutta la rotatoria, con attraversamento sulla sp 40 “Dei Vivai” regolato da impianto semaforico a chiamata e attraversamenti sui due tratti laterali di via Mazzini, segnalati e illuminati. Sarà poi realizzata la piazzola di sosta per la fermata della linea autobus, con marciapiede rialzato. Infine, saranno installate una staccionata in legno sul percorso ciclo-pedonale e aiuole di delimitazione, con eventuali transennature lungo il tratto. Il costo complessivo dell’opera ammonta a un milione di euro.

SORANZO. “Nel caso di Saonara, stiamo parlando di un asse viario di primaria importanza - ha dichiarato il presidente Soranzo - soggetto ad un traffico quotidiano molto intenso con un altissimo numero di veicoli pesanti, dovuto al collegamento tra le varie zone artigianali e industriali dell’area a sud di Padova, all’ingresso dell’autostrada A13 Padova-Bologna in zona industriale di Padova, e al collegamento con Piove di Sacco, Chioggia e la strada statale 309 'Romea'”.

LA SITUAZIONE ATTUALE. L’area d’intervento si configura allo stato attuale come un’intersezione a raso semaforizzata tra le direttrici Sp 40 “Dei Vivai”, una strada a quattro corsie (due per ogni senso di marcia, via Mazzini), e una strada di accesso nei due rami rispettivamente alla zona artigianale di Saonara e alla frazione di Villatora. All’ora di punta, oltre alla pericolosità nelle manovre di emissione dalla direttrice principale per il tipo d’intersezione, si allungano notevolmente anche i tempi di attesa, in particolare per i veicoli in direzione di Padova e Piove di Sacco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento