rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Dalla tassa di soggiorno 500 mila euro per la nuova segnaletica

In totale i nuovi cartelli saranno 263, 78 per i siti di interesse turistico, i rimanenti per l'offerta alberghiera. Saranno finanziati con i proventi della nuova imposta introdotta a settembre

Almeno la promessa per ora sembra mantenuta: i proventi della tanto odiata (da albergatori e turisti) tassa di soggiorno saranno reinvestiti nel turismo locale.

SEGNALETICA TURISTICA E ALBERGHIERA. Il balzello, introdotto dal Comune di Padova a settembre, servirà a contribuire ad un primo progetto di ammodernamento della segnaletica turistica e alberghiera. La giunta di palazzo Moroni ha provveduto ad approvare due delibere ad hoc.

I NUMERI. Costo del progetto: 500 mila euro, finanziati esclusivamente coi proventi della tassa di soggiorno. In totale i nuovi cartelli saranno 263, 78 per i siti di interesse turistico, i rimanenti per l'offerta alberghiera. I vecchi esistenti saranno tolti.


IL PROGETTO. In particolare sarà rinnovata la segnaletica pedonale del centro storico, mentre quella stradale sarà interessata solo in alcuni punti  individuati in modo da coordinarsi ed integrarsi con quella pedonale. Coinvolti anche i punti di accesso alla città dai caselli autostradali e dalle tangenziali.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla tassa di soggiorno 500 mila euro per la nuova segnaletica

PadovaOggi è in caricamento