Cronaca Stazione / Via Nicolò Tommaseo

Centro congressi "stile Kuma", Bitonci: "Forse con l'auditorium"

Tutto pronto per la costruzione della nuova struttura a ridosso della Fiera di Padova ideata dall'architetto del Sol Levante: bar, negozi e sale "smontabili" da vivere tutto l'anno. Il sindaco annuncia la probabile "sorpresa"

il centro

Ci siamo. "Nessun ritardo" - ha confermato il sindaco di Padova Massimo Bitonci - "Avremo un centro congressi, i lavori stanno andando avanti".

SINDACO BITONCI ANNUNCIA L'AUDITORIUM

COS'E'. A dirlo è il primo cittadino di Padova che punta molto sulla realizzazione dell'ultra moderno gioiellino architettonico. Sì perchè il nuovo centro congressi sarà una gigantesca opera tecnologica che "guarda ad Oriente", grazie al progetto del noto architetto giapponese Kengo Kuma, con negozi, bar e attività da vivere tutto l'anno, 24 ore su 24 a ridosso del tribunale, dietro la fiera di Padova e al posto del cosiddetto palazzo delle Nazioni. Il centro non verrà snaturato, naturalmente: prima di tutto c'è il fattore "sale". Di varie misure, dalla più grande con 1600 posti alle più piccoline, ben cinque, con 150 posti ciascuna. Nel mezzo quelle medie da 800, 400, da 300 e da 200 posti a sedere ciascuna.

AUDITORIUM MUSICALE. Poi c'è tutto il resto: gli spazi a disposizione delle attività commerciali e la "sorpresa" che al momento resta una bella speranza del sindaco di Padova ma che tra pochi mesi potrebbe trasformarsi nel suo "vanto": la realizzazione, all'interno, di un vero e proprio "auditorium musicale" che andrebbe a sostituire la semplice sala già prevista nel progetto iniziale. Il primo cittadino insieme al presidente di Fiera Immobiliare Massimiliano Pellizzari e insieme al presidente della Camera di commercio Fernando Zilio stanno valutando la questione. 


INAUGURAZIONE. Una struttura all'avanguardia, "smontabile" a seconda delle attività che vedranno la luce di volta in volta al suo interno, con un "open space" da 500 metri quadrati: la grande terrazza che si affaccia sulla città. Due gli ingressi con ampi parcheggi. Una maxi opera che, parola di sindaco, è già partita e, se tutto andrà secondo le previsioni, potrà vedere la luce già nel 2017

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro congressi "stile Kuma", Bitonci: "Forse con l'auditorium"

PadovaOggi è in caricamento