menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo ospedale, Rizzuto: “Tempi certi e rapidi per un’opera fondamentale”

L'appello del rettore dell'Università di Padova per la realizzazione del nuovo Policlinico Universitario, in ritardo di circa un mese sul cronoprogramma dettato a giugno

Tempi certi e rapidi, con l’impegno congiunto di tutti gli attori istituzionali coinvolti nel progetto di costruzione di un nuovo e moderno Polo della Salute a Padova. E’ questo l’appello che lancia il rettore dell’Università di Padova, Rosario Rizzuto, ad incentivare la realizzazione di un Policlinico Universitario che sia degna casa per l’eccellenza della sanità patavina in grado di rispondere sempre, al passo con i tempi, alle esigenze dei cittadini.

UN CENTRO DI ECCELLENZA. “Padova e il territorio che la circonda hanno bisogno della costruzione di un nuovo Policlinico Universitario. Una nuova struttura moderna, che permetta all’eccellenza dell’Ateneo e della Sanità di continuare a offrire al meglio assistenza a chiunque abbia bisogno di servizi ospedalieri consentendo, allo stesso tempo, ricerca e didattica di altissimo livello. Assistenza, ricerca e didattica: tre pilastri inscindibili che devono formare il cuore del Nuovo Ospedale e assicurare anche nel futuro l’eccellenza del sistema di cura anche a livello territoriale”. 

RISPETTARE I TEMPI. “Al momento, però, siamo in ritardo di circa un mese sul cronoprogramma che gli enti coinvolti nella costruzione si erano dati a Venezia, in uno dei tavoli sul tema, prima dell’estate - continua il rettore Rizzuto - Per questo motivo lancio un appello a tutti affinché i tempi vengano rispettati e si proceda nella maniera più spedita verso il risultato che Padova merita. Mi rivolgo quindi alla Regione, affinché rinnovi il suo impegno anche economico per la costruzione di una struttura d’eccellenza, fiore all’occhiello per tutto il territorio veneto. Dal Comune di Padova attendiamo la disponibilità delle aree. All’Azienda Ospedaliera chiediamo di garantire senza ulteriori ritardi i tempi di avvio ed esecuzione del progetto. Siamo e saremo sempre a disposizione per un’opera strategica per il nostro territorio: per questo riteniamo fondamentale che i tempi vengano rispettati, per poter dare il nostro contributo ad una struttura della quale Padova e la nostra Regione sentono sempre più il bisogno”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento