Nuovo ospedale a Padova est, Giordani gela Zaia "Quei terreni non li regaliamo"

In vista del tavolo del 6 novembre in Regione, il sindaco comunica l'inefficacia della promessa di cessione gratuita delle aree pubbliche a San Lazzaro da parte del predecessore Bitonci

A una settima dall'incontro tra amministrazione comunale, Regione, Università e Azienda ospedaliera per fare il punto sul nuovo polo ospedaliero, il sindaco ha deciso di scrivere una lettera a Zaia per chiarire la posizione della sua giunta. Palazzo Moroni continua a credere all'ipotesi del nuovo su vecchio in via Giustiniani. E l'amministrazione Giordani non ha alcuna intenzione di regalare alla Regione i terreni di Padova est.

LA POSIZIONE.

"Mi corre l'obbligo di precisare l'assoluta inefficacia della nota a protocollo del 12 novembre 2016 a firma dell'allora sindaco Massimo Bitonci con la quale egli confermava all'azienda ospedaliera la cessione gratuita dell'area pubblica a Padova est -  scrive Giordani - questo perché il consiglio comunale, organo competente a deliberare, non solo non l'aveva previamente autorizzata, ma era anche decaduto poche ore prima dell'invio di tale missiva. Neppure i commissari che si sono succeduti hanno ritenuto di ratificare tale operato mediante l'approvazione dello schema di accordo di programma considerando la loro scelta legata proprio all'inefficacia della nota di Bitonci. Recenti approfondimenti del merito della questione hanno fatto emergere alcuni pareri della Corte dei Conti nei quali si esprime "forte perplessità" per una cessione a titolo gratuito, sussistendo invece l'obbligo di valorizzare il patrimonio, tutelandone l'integrità, poiché esso costituisce una riserva di valore per il futuro. Possibili alternative debbono, viceversa, consentire un equo contemperamento degli interessi coinvolti, che ne comporti il minor sacrificio possibile. Siamo disponibili ad un sereno confronto, ove emergessero evidenze documentali in vostro possesso, ed a noi oggi non note in quanto è nostra intenzione procedere, entro breve, alla formalizzazione di quanto sopra, nel rispetto delle competenze degli organi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

TAVOLO TECNICO.

Il sindaco Giordani si dice pronto ad approfondire tutta la tematica, "riguardo alle soluzioni progettuali elaborate dalla sua amministrazione per il rifacimento dell'ospedale di Padova in via Giustiniani" in occasione del Tavolo tecnico con la regione previsto il 6 novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento