menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo ospedale, alla vigilia del tavolo Giordani apre all'opzione di via dei Colli

Lunedì il confronto in Regione. Il sindaco di Padova non riuncia all'ipotesi "nuovo su vecchio" ma è pronto al confronto

Il sindaco Sergio Giordani è pronto a fare un passo indietro per riuscire a realizzare il nuovo polo della salute in tempi ragionevoli. Come riportano i quotidiani locali, alla vigilia del tavolo istituzionale convocato lunedì dal governatore Luca Zaia, non rinuncia alla proposta “nuovo su vecchio” ma allo stesso tempo apre al confronto sull’ipotesi via dei Colli.

CAMBIO DI ROTTA.

«Non ho pregiudizi, sono disponibile a discutere ogni soluzione. Padova ovest? La vedo difficile con 85 espropri in ballo. I terreni comunali di San Lazzaro? Non regaleremo nulla, se la Regione è interessata ad acquisirli sappia che per me valgono 50 milioni. Via dei Colli? Ci confronteremo con spirito costruttivo», ha dichiarato Giordani. Venerdì, intanto, Giordani ha annunciato la squadra che lo accompagnerà in Regione: il vicesindaco Arturo Lorenzoni, Fulvio Loriggiola, l'architetto Maurizio Striolo (che ha realizzato il progetto del nuovo su vecchio) e il capo settore dell'Urbanistica Franco Fabbris. Due i punti fermi: la preferenza del Comune per l'opzione nuovo su vecchio e l’indisponibilità a cedere gratis le aree di San Lazzaro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento