menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo stadio Euganeo, anche Ascom suona la carica: "Bisogna fare in fretta"

Conferenza stampa congiunta per il patron biancoscudato Roberto Bonetto e il presidente Patrizio Bertin, che punge: "La politica non sta ascoltando le esigenze della città, degli imprenditori e degli sportivi"

"Le altre città corrono, e noi dobbiamo tenerne il passo". Patrizio Bertin è un fiume in piena: il presidente di Ascom Confcommercio Padova indice una conferenza stampa congiunta con Roberto Bonetto, presidente del Calcio Padova, e l'argomento principale diventa ovviamente il nuovo stadio Euganeo. Di cui, confessa, "non ho ancora visto il rendering". Però le idee, a riguardo, sono chiare: "La politica non sta ascoltando le esigenze della città, degli imprenditori e degli sportivi. Spero che il Sindaco Giordani dia una risposta anche prima del 31 dicembre, perché non possiamo perdere anche questo treno".

"Temi scottanti che chiedono risposte"

“Vogliamo creare attrattività ed economia, e il calcio è il veicolo ideale da questo punto di vista. Vedere il Padova ai massimi livelli è una gioia per tutti i tifosi padovani, e devo fare i complimenti al presidente Roberto Bonetto per i successi della scorsa stagione ma soprattutto per il coraggio imprenditoriale. Dobbiamo stargli vicino e sostenerlo, e noi di Ascom Padova lo facciamo e continueremo a farlo anche per rendere maggiormente partecipe la città. Abbiamo sul tavolo dei temi scottanti che chiedono risposte ormai da troppo tempo perché la burocrazia non è d’aiuto e la politica non sta ascoltando le esigenze della città, degli imprenditori e degli sportivi. Ci sono un paio di situazioni infrastrutturali importanti da risolvere, e mi auguro che siano prese in considerazione molto velocemente. Il sindaco ha detto che darà una risposta entro il 31 dicembre? Io spero anche prima, però possiamo anche aspettare a patto che sia davvero la deadline perché non possiamo perdere anche questo treno. Non ho ancora visto il progetto del nuovo stadio, aspetto di farlo per capirne la funzionalità ma sono convinto che il presidente Bonetto riuscirà a realizzare questo sogno. Quando avrò coscienza del progetto dello stadio dovremo fare con responsabilità delle considerazioni, ma troveremo la quadra. Dev’essere un progetto che non deve destabilizzare ma portare economia al territorio, ma alla luce dei sacrifici che il presidente Bonetto ha fatto sono convinto che avrà pensato ad altro che non sia un supermercato o un centro commerciale, perché in quel caso porremo il veto. Ne approfitto per ricordare che abbiamo anche una nuova Camera di Commercio, ne sono stato un grande promotore perché ritengo che ci debba essere una visione muove e quindi dev’essere un ulteriore interlocutore. Ritengo che insieme possiamo fare qualcosa di molto interessante, abbiamo tutte le carte in regola per fare questo grande salto di qualità. Le altre città corrono, e noi dobbiamo tenerne il passo”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento