Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Cadoneghe

Gestivano il giro di spaccio tra i giovanissimi: il gip decide per l'obbligo di dimora

I carabinieri hanno notificato la misura cautelare in mattinata per uno dei tre componenti della banda di giovani che in paese era diventata il punto di riferimento per l'acquisto di marijuana

Obbligo di dimora con permanenza in casa nell’orario notturno per un 20enne: con altri due giovani aveva messo in piedi un grosso giro di spaccio di marijuana.

I fatti

Nella mattinata di martedì 25 maggio i carabinieri della stazione di Cadoneghe hanno dato esecuzione all’ordinanza del gip di Padova nei confronti di un 20enne di Cadoneghe. Per lui è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di dimora con la prescrizione della permanenza in casa in orario notturno. Il ragazzo era finito al centro delle indagini con un coetaneo albanese di Cadoneghe e un 17enne di Padova. I tre tra gennaio e agosto 2020 in paese avevano creato un fiorente commercio di marijuana ed erano in breve diventati un vero e proprio punto di riferimento per i più giovani che contattavano telefonicamente i pusher per poi incontrarli nei parchi del luogo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestivano il giro di spaccio tra i giovanissimi: il gip decide per l'obbligo di dimora

PadovaOggi è in caricamento