menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
In foto, la casa occupata in via Gramsci a Padova

In foto, la casa occupata in via Gramsci a Padova

Occupazioni abusive, Saia in via Gramsci: "Task force forze polizia"

L'assessore alla Sicurezza del Comune di Padova ha fatto visita, venerdì, ad un'abitazione più volte utilizzata per accampamenti abusivi: "Coordinamento tra vigili e forze dell'ordine e segnalazioni della gente"

Nel pomeriggio di venerdì, l'assessore alla Sicurezza Maurizio Saia, con alcuni agenti della polizia locale, ha effettuato un sopralluogo nell'area di via Gramsci a Padova e nella villetta al civico 8, oggetto di ripetute occupazioni abusive da parte di extracomunitari. Nell'occasione, ha incontrato alcuni residenti e raccolto informazioni su quanto accade nella zona.

COORDINAMENTO FORZE DI POLIZIA. “Esiste un piano di recupero dell'area di via Gramsci, che riguarda anche i capannoni abbandonati, utilizzati abusivamente come alloggio da extracomunitari di origine magrebina. La crisi immobiliare non aiuta, ma – precisa Saia – sarà comunque possibile procedere, da parte dei proprietari, all'abbattimento dei vecchi edifici, con la promessa, da parte del Comune, del mantenimento della cubatura esistente. L'obiettivo è uno solo – chiarisce l'assessore, a proposito dell'immobile di via Gramsci – creare un coordinamento fra polizia locale e forze dell'ordine, per mappare e, successivamente, sgomberare tutte le abitazioni occupate illegalmente da extracomunitari".

SEGNALAZIONI DEI CITTADINI. "Lunedì prossimo scenderà in campo una task force - annuncia - si comincia con l'Arcella, dove saranno spostati cinquanta uomini e là rimarranno finché il quartiere non sarà ripulito. Da quando mi sono insediato, replico quotidianamente un appello ai cittadini: dateci segnalazione di eventuali disagi, situazioni di degrado e anomalie. Il territorio non si controlla solo con gli agenti, ma anche con la partecipazione attiva dei residenti. Dobbiamo far sentire a chi è qui per delinquere il fiato addosso”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento