menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Oetzi

Oetzi

Oetzi, novità sulla storia "dell'uomo dei ghiacci" grazie all'università di Padova

Il 19 settembre del 1991 due turisti tedeschi scoprirono per caso una mummia tra i ghiacci della Val Senales. Da allora sono trascorsi 25 anni, periodo in cui si è cercato di fare chiarezza sul suo passato e sulle sue origini

Venne chiamato "Oetzi" perchè ritrovato vicino all'Oetztal. Da allora sono trascorsi 25 anni, periodo in cui si è cercato di fare chiarezza sulla morte di quell'uomo dei ghiacci, 5.300 anni fa, colpito alle spalle da una freccia.

STUDIO. È stato possibile trovare le cause del decesso, come si era alimentato, cosa indossava e persino che era sterile. Ora, grazie ad uno studio dell'università di Padova, si è scoperto che il rame della lama dell'ascia che aveva con sè, corrispondeva a quello che all'epoca veniva estratto in Toscana.

INCONTRI. Per celebrare il quarto di secolo della nuova vita di Oetzi, le autorità italiane hanno previsto un ricco e vario programma di eventi. A Bolzano, ad esempio, sono previsti in questi giorni un congresso e un dibattito scientifico, nel corso dei quali verranno svelati nuovi misteri dell'Uomo venuto dal ghiaccio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento