rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Cronaca

Offendono la memoria dell'ispettore morto, Fsp polizia presenta denuncia

Dopo la morte dell'ispettore Baido due persone sui social hanno scritto commenti offensivi e il sindacato di polizia ha deciso di presentare denuncia

I leoni da tastiera che hanno offeso l'ispettore della Squadra mobile Leonardo Baido dopo la sua morte sono stati denunciati da parte del sindacato Fsp polizia. 

La denuncia

La mattina di mercoledì 23 marzo il segretario provinciale del sindacato Luca Capalbo ha depositato la denuncia nei confronti di due persone, autori di commenti sui social network che offendono la memoria dell'ispettore Baido. «Le spregevoli parole usate nei confronti dell’ispettore Baido non avrebbero meritato alcun commento, considerato la fonte da dove provenivano, ma lasciare impunito un così grave sfregio alla memoria del collega non fa parte della cultura della nostra organizzazione sindacale - ha detto Capalbo - Siamo disgustati da tanta gratuita cattiveria ed è per questo che oggi con l’atto in questione abbiamo conferito incarico al nostro legale Pierilario Troccolo del foro di Padova di costituirci parte civile nel procedimento penale che la Procura della Repubblica ci aspettiamo avvierà nei confronti dei due soggetti per il reato di vilipendio e diffamazione. Abbiamo atteso qualche giorno prima di presentarla, per non ingenerare l’erroneo convincimento che si trattasse di un atto impulsivo e non sufficientemente ponderato».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Offendono la memoria dell'ispettore morto, Fsp polizia presenta denuncia

PadovaOggi è in caricamento