Resta in carcere il killer dell'Euganeo: potrebbe fuggire e si teme una vendetta

Al filippino 36enne, arrestato a inizio luglio per il brutale omicidio di un connazionale, è stata negata la scarcerazione. Minacce via web dai familiari della vittima

Era il primo pomeriggio del 5 luglio quando nel parcheggio sud dello stadio Euganeo un duello tra filippini aveva lasciato, morente sull'asfalto, il 51enne W.C.S.S. Trafitto da decine di fendenti di roncola inferti da un connazionale 36enne catturato poco dopo a Montà. Arrestato, all'assassino è stata negata la scarcerazione.

Resta in carcere

La richiesta era stata avanzata dal suo legale e il 30 luglio è stata rigettata dal tribunale del Riesame di Padova: pericolo di fuga e inquinamento delle prove, le motivazioni. A.C. è considerato un soggetto pericoloso e la magistratura teme che potrebbe allontanarsi dalla città.

Il movente sentimentale

A preoccupare i giudici è anche il contesto in cui si è consumato il delitto. Un regolamento di conti quasi rituale, non fosse finito in tragedia. I due uomini si sono incontrati per risolvere a colpi di katana un dissidio di lunga data. La vittima pensava che la ex compagna avesse una relazione con l'assassino (relazione peraltro mai provata) e da tempo si scambiavano provocazioni e insulti via social network. Il 51enne quel giorno aveva invitato l'avversario al confronto: appena arrivato gli aveva sparato un pallino al volto, scatenandone la furia. Prima il duello con le armi rituali e, poco dopo, i fendenti mortali con l'accetta. La sua fuga era finita nell'appartamento di alcuni conoscenti dove si era rifugiato per ripulirsi prima di tentare di scappare. Nei giorni successivi i familiari della vittima avevano espresso esplicite minacce all'indirizzo del 36enne, motivo in più per giustificare la sua permanenza al Due Palazzi in attesa degli sviluppi del processo.

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Ferragosto da bollino rosso sulle autostrade venete: giorni di traffico intenso

  • Dal melanoma alla gravidanza: la testimonianza di Teresa, fanatica della tintarella

  • Al top in Italia e nel mondo: Università di Padova al 160esimo posto su 20mila atenei valutati

I più letti della settimana

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Terribile frontale auto-moto, gamba amputata per i due centauri padovani: sono in pericolo di vita

  • Ferragosto, fuochi in Prato, musei aperti, feste e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Ferragosto di sangue: lo schianto in autostrada è violentissimo, muore a 22 anni

  • Tentato stupro vicino alla sagra: strattonata e trascinata da due uomini verso un vicolo

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento