Omicidio Guarniero: una taglia di 20mila dollari per chi troverà gli assassini dell'imprenditore

La famiglia di Andrea è intenzionata a proporre un'importante ricompensa per chi riesca a venire a capo della faccenda, fornendo indicazioni sui killer

Ventimila dollari di taglia per chi fornisca informazioni utili all’indagine sull'omicidio di Andrea Guarniero. A riferirlo sono i quotidiani locali, a 50 giorni dalla morte dell’imprenditore padovano freddato a Dauin nelle Filippine il 28 marzo. A voler mettere una taglia sarebbe stata la famiglia Guarniero, terrorizzata dall’idea che le autorità del paese asiatico non vadano a fondo della vicenda, lasciando che tutto finisca nel dimenticatoio.

Il delitto

Guarniero, 49 anni, è stato ucciso il 28 marzo da due sicari nella sua casa di Dauin nella provincia di Negros Oriental. Da quel giorno una quarantina di agenti stanno indagando sul caso, tra cui gli uomini dell'Fbi filippino, ma finora non si hanno avuto notizie su chi potrebbe aver freddato l’uomo. La convinzione è che il movente del delitto sia da attribuire agli interessi che Andrea aveva nella costruzione di un resort di lusso in riva al mare. Guarniero si era trasferito nel 2014 insieme alla moglie e al figlio dopo aver condotto per anni l'impresa di famiglia a Mestrino che ora è guidata dal fratello Davide.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento