Cronaca

Erano padovani gli anziani coniugi assassinati a Venegono Inferiore

Martino Ferro, 80 anni, e Graziella Campiello, 74enne, sono stati uccisi martedì nella loro villetta in provincia di Varese, dove si erano trasferiti, abbandonando la provincia euganea, durante gli anni Cinquanta

I carabinieri fuori dalla villetta nel Varesotto (fonte YouReporter)

Erano della provincia di Padova, Martino Ferro e Graziella Campiello, i due anziani coniugi uccisi martedì, nella loro villetta a Venegono Inferiore, nel Varesotto, dove si erano trasferiti negli anni '50.

IL DELITTO. L'uomo, 80 anni, era stato colpito alla testa, la donna, 74enne, strangolata. A trovare i due corpi martoriati, senza vita, era stato il loro unico figlio, impiegato di banca di 50 anni. Preoccupato perché non riusciva a contattare i genitori, l'uomo, intorno alle 17.30, aveva forzato la porta d'ingresso con un familiare, facendo l'agghiacciante scoperta. 

"DUPLICE OMICIDIO VOLONTARIO". Sulla tragica vicenda il pubblico ministero di Varese ha aperto un'inchiesta per duplice omicidio volontario. Sul registro degli indagati è stato iscritto anche il figlio delle vittime, come atto formale. I carabinieri hanno perquisito la sua abitazione e sono in corso accertamenti sull'auto e sugli abiti del 50enne.

ACCUSATO IL FIGLIO DEI VICINI. Nel tardo pomeriggio di mercoledì, gli investigatori hanno fermato il figlio 28enne dei vicini di casa dei due coniugi assassinati. Alcune contraddizioni nel corso dell'interrogatorio avrebbero concentrato proprio su di lui i sospetti degli inquirenti. Il giovane è stato sottoposto a fermo, accusato di duplice omicidio.

IL MOVENTE. L'efferato gesto potrebbe essere stato l'esito di una tentata rapina sfociata nel sangue. Ad ogni modo, proseguono gli accertamenti per fare luce sull'accaduto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Erano padovani gli anziani coniugi assassinati a Venegono Inferiore

PadovaOggi è in caricamento